Busta con proiettile, Volpe: “Grande vicinanza dalla comunità sannita”

La presentazione del Patto di Comunità che vede anche l’Asl di Benevento tra gli Enti coinvolti, per il direttore generale Gennaro Volpe è stata anche l’occasione per tornare sull’atto intimidatorio subìto a inizio mese, quando gli è stata recapitata una busta con all’interno un proiettile e un messaggio di minaccia. “L’autorità giudiziaria sta lavorando intensamente per cercare di individuare i responsabili e davvero ho ricevuto dalla comunità sannita grande vicinanza che mi ha dato anche la forza di continuare a lavorare. A me quello che non è piaciuto è soprattutto l’attacco a un’istituzione che ha lavorato tanto in questi anni e nella quale tutti gli operatori sono stati bravissimi a gestire la situazione nei mesi difficili legati al Covid. Mi auguro, ripeto, che al più presto venga individuato la persona o più persone che hanno commesso questo vile gesto. Riguardo al Covid la situazione è tutto sommato tranquilla e continuiamo a tenere attivi i centri vaccinali, ma per adesso sono ancora poche le persone che hanno fatto la quarta dose. Molto più alta è invece l’affluenza per il vaccino antinfluenzale e alto è il numero di anziani, persone fragili e anche bambini a cui è stato somministrato finora il vaccino”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.