Per un Forte che va, un Pettinari che viene: le ufficialità in casa Strega

Foto Benevento Calcio

Giornata di ufficialità in casa giallorossa: per un Forte che va, un Pettinari che viene. Lo squalo si accasa ad Ascoli con la formula del prestito con obbligo di riscatto che si avvicina ai due milioni di euro e un contratto da tre anni e mezzo fino al 2026. Prima di formalizzare l’addio dell’ex Venezia il diesse Foggia ha chiuso per l’attaccante della Ternana, ma non è esclusa un’altra operazione che vada a rinforzare il reparto avanzato. Intanto in difesa tutto ruota intorno ai soliti nomi: Tripaldelli e Tosca. Per il primo resta in piedi lo scambio con Foulon ma c’è da convincere la Spal della bontà dell’operazione. Per Tosca, invece, si può chiedere subito ma il ritorno del rumeno in forza al Gaziantep è passato in secondo piano nelle scorse settimane per volontà dell’allenatore di sondare altre alternative sul mercato.

Tornando alle ufficialità, firma questa mattina nella sala stampa del ‘Vigorito’ per Stefano Pettinari con relativi scatti di rito. La nota del sodalizio sannita: “Il Benevento Calcio comunica di aver raggiunto l’accordo con la società Ternana Calcio per l’acquisito delle prestazioni sportive del calciatore Stefano Pettinari. L’attaccante romano, classe 1992, si trasferisce in giallorosso con la formula del prestito, fino al 30 giugno, con diritto di riscatto a favore della società sannita. Il Benevento Calcio accoglie con grande orgoglio e soddisfazione l’arrivo in giallorosso del calciatore Stefano Pettinari a cui augura di conquistare i migliori risultati con la maglia della Strega”. Ufficialità giunta anche dal club umbro in mattinata: “La Ternana Calcio comunica di aver ceduto le prestazioni sportive del calciatore Stefano Pettinari al Benevento Calcio. L’attaccante romano, classe ’92, si trasferisce in giallorosso con la formula del prestito fino al prossimo 30 giugno, con diritto di riscatto a favore della Società campana”.

In precedenza, sul sito ufficiale della società di via Santa Colomba, è stata comunicata la cessione di Forte: “Il Benevento Calcio comunica di aver ceduto le prestazioni sportive del calciatore Francesco Forte all’Ascoli Calcio 1898 FC. L’attaccante romano si trasferisce in bianconero con la formula della cessione temporanea con obbligo di riscatto a favore della società marchigiana. Il Club giallorosso augura al calciatore le migliori fortune per il prosieguo della stagione”. Non prima però dell’annuncio da parte del nuovo club d’appartenenza che ne ha ripercorso la carriera, presentando così lo squalo ai suoi nuovi tifosi: “L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica l’acquisizione dal Benevento dell’attaccante Francesco Forte a titolo temporaneo fino al prossimo 30 giugno. L’accordo prevede l’obbligo di riscatto e la nuova contrattualizzazione fino al 30 giugno 2026.

Nato a Roma il 1° maggio 1993, Forte è una punta centrale di 187 cm con oltre 300 presenze nei professionisti, di cui 151 in Serie B con 51 gol realizzati e 13 in Serie A con 1 gol all’attivo, messo a segno quando militava nelle file del Venezia il 22 dicembre 2021 nel match di campionato contro la Lazio. Cresciuto nei settori giovanili di Pisa prima e Inter poi, con la maglia nerazzurra nella s.s. 2011/12 vince il campionato Primavera e si guadagna la stima del tecnico della prima squadra Stramaccioni, che lo fa esordire in massima serie contro il Palermo il 28 aprile 2013. Dall’anno seguente inizia a farsi le ossa in Serie C: nella s.s. 2013/14 veste la maglia del Pisa (22 presenze e 3 gol con conquista dei playoff), nella prima parte della s.s. 2014/15 nel Forlì realizza 2 gol in 16 presenze e nella seconda parte dell’anno con la Lucchese scende in campo 18 volte e realizza 10 gol. L’anno seguente si divide fra Cremonese (14 presenze e 3 gol) e Teramo (14 presenze e 1 gol) e nella s.s. 2016/17 torna alla Lucchese; quella col club toscano (21 presenze e 15 gol) sarà la sua ultima esperienza in Serie C.

Nella s.s. 2016/17 è al Perugia in Serie B (11 presenze e 3 gol) e l’anno seguente allo Spezia (31 presenze e 6 gol). Un’esperienza all’estero, nella massima serie belga, al Beveren, dove colleziona 35 presenze e 9 gol in un anno e mezzo. Segue il ritorno in Italia: nella s.s. 2019/20 è alla Juve Stabia e mette a segno 17 gol e 2 assist in 32 partite, nella s.s. 2020/21 il trasferimento al Venezia, dove contribuisce in maniera determinante alla promozione in Serie A, grazie ai 15 gol e 2 assist messi a segno in 38 presenze. L’anno seguente torna quindi in Serie A con la maglia dei lagunari e realizza 1 gol in 12 presenze. Nella seconda parte di stagione si trasferisce al Benevento, squadra di provenienza e in due mezze stagioni realizza 10 gol in 39 presenze. L’Ascoli Calcio accoglie con grande orgoglio e soddisfazione l’arrivo in bianconero dello “Squalo” Francesco Forte e gli augura di conquistare i migliori risultati con la maglia del Picchio. Il neo bianconero vestirà la maglia n. 11″.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.