Campionato italiano di touch, Bersaglieri Sanniti al terzo posto

Campionato italiano di touch, Bersaglieri Sanniti al terzo posto

Mister Fabio Santucci: "Abbiamo disputato un ottimo torneo e solo la differenza mete ci ha negato maggiori chance di giocarci la finale per la vittoria"

SHARE

 

Si è svolto sabato 13 aprile il torneo di touch “Memorial Guido Chiavelli”, valido per il campionato italiano di touch 2018/19 organizzato da Italia Touch. Otto le squadre ai nastri di partenza per circa 100 atleti coinvolti provenienti da tutta Italia. La vittoria è andata ai veneti di Treviso Knight, seguiti dai friulani Tiki Anzac e poi dai Bersaglieri Sanniti organizzatori della tappa sannita. Debutto anche per la compagine sannita dei Draghi Telese che ha schierato una formazione di giovanissimi guidata da mister Massimo Serino. Vecchie Fiamme L’Aquila, Capitolina 1 e 2, Roma Legend le altre compagini che si sono fronteggiate sul bellissimo impianto di Venticano (Av).

“Abbiamo disputato un ottimo torneo e solo la differenza mete ci ha negato maggiori chance di giocarci la finale per la vittoria. I progressi della squadra sono evidenti ed in questa stagione riusciamo a fronteggiare compagini che negli anni passati erano molto più forti di noi – ha affermato mister Fabio Santucci. Tuttavia non perdiamo di vista l’aspetto social della nostra associazione che coinvolge giovani e meno giovani animati dalla passione per la pallaovale”.

Il campionato italiano di touch è strutturato in tappe territoriali con una finale che si svolgerà a Verona il il 15 giugno dove si confronteranno le migliori compagini italiane. L’obiettivo dei Bersaglieri Sanniti è di arrivare all’appuntamento scaligero in forma per migliorare l’11 posto dello scorso campionato.

Prossimo appuntamento per i cremisi sangiorgesi è il torneo de L’Aquila in programma sabato 11 maggio.

Inoltre, è da annoverare la partecipazione di due atleti dei Bersaglieri Sanniti, Fabio Santucci e Massimo Santucci, ai mondiali di touch in programma in Malesia dal 28 aprile al 4 maggio. Una grande soddisfazione per il piccolo movimento sannita del touch che spera di diffondere tale disciplina sempre più.

Comunicato stampa