L’8 e il 9 agosto, Fabio Corso ripropone a Casalbore la due giorni di arte all’interno del “Casalbore Art Festival – Tutto in un filo”. L’idea è nata e si è concretizzata lo scorso anno come rievocazione, con installazioni attraverso le quali veniva ridisegnato il percorso della storia del paese.

Tra fotografie datate appese come frutti su un albero della conoscenza e scarpe di epoche lontane ad accogliere i visitatori alle porte di questo viaggio, un gomitolo gigante lasciava libero il suo filo per tracciare il sentiero suggerito, in modo tanto magico da convincere il direttore artistico dell’evento a non lasciarlo sospeso.

Quest’anno, quindi, un nuovo tema si unisce alle corde di cotone per tessere una trama tutta nuova ma mai slegata: il bottone, come collante di epoche e di luoghi, patto tra umanità che si stringono tra di loro. Il nuovo protagonista del Festival sarà il tema principale anche del concorso di pittura, scultura e grafica, nel suo significato più concreto e in quello più allegorico, per esplorare le diverse declinazioni della sua natura.

Altro concorso in programma quest’anno è quello di fotografia, che avrà come oggetto il centro storico del paese. Numerose saranno le sorprese per gli avventurieri di questo nuovo viaggio, a partire dall’ingresso nel paese, per continuare alzando gli occhi al cielo. Installazioni provocatorie sulla realtà dei piccoli posti e sui dolori della terra maltrattata, tra asini che volano e grandi balene di plastica che provano a scappare dalla nostra casa ammalata, il tutto arricchito da colori e forme di gomitoli, fili, aghi e bottoni giganti, che cuciranno la fiaba.

Il Festival si impreziosirà anche di presentazioni di libri, concerti e dell’enogastronomia locale. La manifestazione si pone come obiettivo la promozione di artisti emergenti. I più piccoli non saranno tagliati fuori dalla scena: per loro sono riservati laboratori di fotografia e pittura. Le sinergie tra associazioni, artisti, amici hanno creato l’humus perfetto per far nascere la proposta creativa, rendendo l’unione e la passione per il progetto visibile e godibile anche agli spettatori. Il Festival è patrocinato dal Comune di Casalbore e dalla Proloco Pangea Casalbore.

PROGRAMMA
GIORNO 8 AGOSTO
Start: ore 20
PIAZZA CASTELLO
Presentazione libro Luca Vernacchio “Polvere di terra”
Esibizione musicale “Fusione”
Esibizione musicale di Ettore Patrevita “Vascianza”
PIAZZA ROMA
Gianfrancesco Cataldo in duo
Dj set Arteteka
PALAZZO GAMBAROTA
Dj set Donny T nel percorso musicisti itineranti

GIORNO 9 AGOSTO
Start: ore 20
PIAZZA CASTELLO
Presentazione libro Flavio Ignelzi con musica classica
Trio jazz in concerto
Performance artistica Andrea Maio (poesie infuocate)
Premiazione concorso artistico
PIAZZA ROMA
Presentazione libro “Difendi il coraggio dell’amore” di Francesca Scotto
Esibizione musicale dei Roulette le fou dal titolo “Non mi mento tanto bene”
Emanuele Colandrea in concerto
Dj set Arteteka
PALAZZO GAMBAROTA
Dj set Donny T durante il percorso tra le installazioni artistiche semipermanenti
Musicisti itineranti
Stand gastronomici
Cocktail bar
PALAZZO MARAVIGLIA
Sale Espositive: esposizione concorso artistico
PALAZZO GAMBAROTA
Esposizione opere realizzate dai bambini
Esposizione opere concorso fotografico

Comunicato stampa