Cento giovani sanniti a Lisbona per la Giornata mondiale della gioventù

Si è conclusa oggi l’esperienza di cento giovani sanniti a Lisbona per la Giornata mondiale della gioventù, l’incontro del Papa con i giovani di tutto il mondo tornato a svolgersi in Europa dopo l’esperienza a Panama nel 2019. Giunta martedì 1° agosto nella capitale portoghese, la delegazione dell’Arcidiocesi di Benevento guidata don Antonio Malfi, direttore della pastorale giovanile, si è poi unita con la delegazione azzurra a Casa Italia per un totale di 65 mila giovani e 180 diocesi rappresentate in tutto lo stivale, tra queste anche la Diocesi di Cerreto-Telese-Sant’Agata de’ Goti con a capo il vescovo Giuseppe Mazzafaro, presente insieme don Biagio Muto e don Giammaria Cipollone.

Il gruppo, negli scorsi giorni, ha fatto tappa presso il Santuario di Fatima per poi raggiungere Lisbona e partecipare alla Via Crucis con Papa Francesco che questa mattina ha celebrato la messa conclusiva. Il pontefice ha omaggiato Papa Wojtyla, ideatore delle Giornate mondiali della Gioventù, rievocando le sue parole: “Non abbiate paura, non temete”. All’Angelus il Santo Padre ha inoltre condiviso con i giovani il suo sogno: “La pace, giovani che pregano per la pace, vivono in pace e costruiscono un avvenire di pace”.

Dopo Lisbona, la Gmg si sposta nel Continente asiatico: appuntamento a Seul nel 2027. Il prossimo incontro mondiale dei giovani si svolgerà infatti in Corea. Al termine della Messa, celebrata al Campo da graca, nel Parque Tejo, l’annuncio del Papa viene accolto da un lungo e scrosciante applauso. “La Gmg si terrà in Asia: dall’estrema frontiera occidentale dell’Europa all’estremo Oriente. È un segno dell’universalità della Chiesa e del sogno di unità di cui siete testimoni”, dice il Papa mentre la delegazione coreana sventola la bandiera nazionale. Ma prima, dice il Papa, “vi aspetto a Roma nel 2025 per celebrare il Giubileo dei Giovani”. Il cammino riparte da Lisbona. Prossime tappe Roma e Seul.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.