Maurizio de Giovanni e Walter Ricciardi a Benevento Città Spettacolo. Il 27 agosto alle ore 20.00 in Piazza Federico Torre, il noto scrittore napoletano ed il rappresentante italiano presso il consiglio dell’OMS terranno un dibattito sull’epidemia da Covid19. Nel corso dell’incontro de Giovanni presenterà il suo nuovo libro “Il concerto dei destini fragili”, edizioni Solferino/Corriere della Sera.

SCHEDA LIBRO
Il dottorino, l’avvocato, la donna dell’Est che fa la domestica. Tre persone che potrebbero non incontrarsi mai, non hanno nulla in comune. L’avvocato è im­merso in una vita da privilegiato e nel rimpianto di un unico amore perduto. La donna lotta per la sopravvivenza e per offrire un futuro migliore a sua figlia. Il dottorino vive per il lavoro, una voca­zione che gli è costata il sogno di una famiglia. Fino a che la realtà non si ca­povolge e queste tre persone qualcosa in comune ce l’hanno. Una cosa picco­lissima, invisibile. Che cambia le carte in tavola per ciascuno in modo diverso, portando in superficie la trasgressione, la disperazione, il coraggio. Questa è la storia dell’intreccio dei loro destini ma è anche molto di più: è una profonda rico­gnizione nel mistero della mente messa a confronto con l’amore e la paura, con la responsabilità e la morte. Il romanzo di Maurizio de Giovanni sor­prende e commuove per la sua intensità letteraria e umana. Perché le vite di que­sti tre personaggi sono le nostre e que­sta storia parla di noi. Dei dilemmi che segnano ciò che siamo, dei fantasmi che abbiamo dentro, della forza di cui siamo capaci quando decidiamo di affrontarli.