Da un comunicato diffuso alla stampa da parte di Giuseppe Schipani dell’Associazione Io x Benevento:

“Le dimissioni del Presidente del Comitato di Quartiere del rione Pacevecchia, Cosimo Galliano, meritano una riflessione seria ed approfondita.

Nessuno può pensare di eludere la storia, figuriamoci i fatti che che l’hanno caratterizzata!

L’impegno civico a favore di una Comunità e di uno specifico territorio, va declinato con profondo rispetto e considerazione.

Cosimo Galliano ha sottratto 13 anni della sua vita alla propria famiglia ed a tutto ciò che poteva renderlo una persona sicuramente più fortunata ma il suo cuore, le ha imposto di donare amore e di mettersi al servizio del prossimo e lui senza guadagnarci nulla, anzi, evidentemente rimettendoci, ha chinato il capo e con passione, impegno e abnegazione lo ha fatto con serietà e responsabilità.

Le sue dimissioni dal Comitato di Pacevecchia, rappresentano una bruttissima pagina della storia della nostra Città. In essa leggeremo sicuramente la scarsa partecipazione dei cittadini che probabilmente avviliti dal susseguirsi di Amministrazioni comunali che non hanno dato risposte adeguate ai loro bisogni, hanno riversato la loro rabbia, prima con un voto di pancia e poi non partecipando più ai processi di coesione e di crescita del quartiere.

Gli elementi che caratterizzano la vicenda, possono essere messi in relazione allo svuotamento della propria identità, alla perdita di quella cultura popolare, tradizionale, che ci rendeva Comunità, ove l’uno guardava e difendeva l’altro, alla perdita di quei valori fondamentali su cui dovrebbe basarsi una Società. Cosimo non ha fatto altro che conservare e promuovere questi valori. Sicuramente non è stato supportato dalle Istituzioni e sicuramente non ha ottenuto consenso dai residenti di Pacevecchia che forse vedevano in lui il centro di riferimento istituzionale per il proprio territorio.

Ebbene lui, ce l’ha messa tutta! Ha cercato in ogni modo di difendere Pacevecchia e di farla crescere ma senza di voi di Cittadini, davvero si riesce a fare ben poco.

Non credo che ci sia altro modo che possa ritenersi più produttivo rispetto a tutto ciò che ha promosso Cosimo Galliano.

A lui va la nostra profonda stima, rispetto e considerazione.

Per questi motivi, mi rivolgo ai Cittadini di Pacevecchia, invitandoli ad organizzare una assemblea popolare e di convincere a Cosimo Galliano a riprendere la sua attività di presidente del Comitato di Quartiere Pacevecchia.

Aiutatelo, promuovete senso civico e volontariato, donare amore è il gesto più significativo che si possa fare nella vita”.