Comunali, Reale (FI): “Fratelli d’Italia è in confusione, si schiariscano le idee”

“Chi è Fratelli d’Italia nel Sannio? E soprattutto cosa vuol fare? Perché si resta basiti nell’osservare dichiarazioni che vanno nel senso completamente opposto tra loro dei vertici del partito”. Ad affermarlo in una nota è Antonio Reale, ex assessore a Palazzo Mosti e dirigente locale di Forza Italia.

“Riavvolgendo il nastro, per quanto complicato sia visti i garbugli ormai innumerevoli creati, soltanto nell’ultimo mese abbiamo chiesto, come Forza Italia, la convocazione del tavolo, ci siamo sentiti rispondere che Fratelli d’Italia aveva bisogno di tempo per organizzare il partito, abbiamo deciso, con la Lega, di accogliere quella richiesta e rinviare gli appuntamenti ai primi di aprile.

Nelle dichiarazioni di Mimì Matera, coordinatore provinciale del partito, si faceva riferimento alla volontà di costruire il centrodestra, cosa non in discussione stando ai resoconti dei giornali, e della necessità di strutturare il partito a Benevento. Federico Paolucci però oggi affida ai social una riflessione dal tenore completamente opposto: parlando di scetticismo e addirittura di incompatibilità con Lega e Fi che lo porterebbero a non immaginare neppure punti di contatto con i nostri partiti.

Per carità – prosegue Reale -, Paolucci è assolutamente libero di sentirsi compatibile con chi o con cosa più gradisce, ma a questo punto sembra esserci un problema in Fratelli d’Italia. Se Matera dice una cosa e Paolucci ne dice una dal tenore completamente opposto. Stanno strutturando il partito partendo dalle correnti forse? Si chiariscano, o meglio, schiariscano le idee e poi dicano definitivamente e ufficialmente cosa vogliono fare: nessuno li obbliga a stare con chi ritengono incompatibile con la loro notoriamente virginale purezza, basta che lo dicano chiaramente”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.