“Comune Plastic Free”, anche Telese Terme ha il riconoscimento

Milano, Firenze e Torino guidano la carica delle amministrazioni locali, di cui 18 capoluoghi, che hanno ottenuto l’ambito riconoscimento di “Comune Plastic Free”. La terza edizione dell’iniziativa promossa da “Plastic Free Onlus”, l’organizzazione di volontariato impegnata dal 2019 nel contrastare l’inquinamento da plastica, è stata presentata ieri a Montecitorio alla presenza del vicepresidente della Camera dei Deputati, on. Fabio Rampelli. 

Tra i 111 Comuni che hanno superato la valutazione di merito del comitato interno basata su lotta agli abbandoni illeciti, sensibilizzazione sul territorio, gestione dei rifiuti urbani, attività virtuose dell’ente e collaborazione con la onlus c’è Telese Terme.

I riconoscimenti a forma di tartaruga verranno consegnati il prossimo 9 marzo presso il Teatro Carcano, a Milano. 

“Sono particolarmente felice – dichiara il Sindaco Giovanni Caporasoper questo riconoscimento che si basa su criteri oggettivi e valuta l’azione amministrativa la cui delega è affidata a Vincenzo Fuschini. È un bel riconoscimento che conferisce al nostro comune una sorta di brand ambientale che ci darà visibilità a livello nazionale. Non a caso il nostro comune è stato citato a Montecitorio assieme a comuni italiani molto più conosciuti e blasonati come Firenze, Torino e Milano”.

“Questo riconoscimento – dice il vicesindaco Vincenzo Fuschini è solo un punto di partenza. Non pensiamo certo di aver risolto il problema dell’uso abnorme e sconsiderato della plastica monouso che tanti problemi sta generando e di cui stiamo vedendo solo la punta dell’iceberg ma intendiamo, però, dare un messaggio forte e contribuire, anche solo in minima parte, alla causa ambientale. Le nostre iniziative volte a ridurre il consumo della plastica sono praticamente sintetizzate nel nostro regolamento della TARI approvato lo scorso aprile e si sostanzia, inoltre, con tutta una serie di azioni concrete di sensibilizzazione fatta nelle scuole e sul territorio nelle giornate Cleanup promosse e svolte dalla referente locale di Plastic Free”.

“Nelle prossime settimane – aggiunge il sindaco Caporaso – ci saranno delle nuove iniziative amministrative ed eventi sul territorio sempre nel solco della mission condivisa tra l’amministrazione comunale e l’associazione Plastic Free rappresentata dalla dott.ssa Maria Di Santo a cui vanno i nostri ringraziamenti assieme ai dipendenti comunali, l’architetto Stefania Pulcino e l’ing. Assuntina Calandriello e alla ditta Lavorgna sempre disponibile a dare un contributo concreto alla promozione delle buone pratiche ambientali. Da oggi possiamo vantare questo riconoscimento assieme ai nostri cittadini e di tutti i visitatori”.

Comunicato Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.