Conservatorio, continuano gli appuntamenti dell’Autunno Chitarristico

Sta riscuotendo successo la decima edizione dell’Autunno Chitarristico, la manifestazione, che si protrarrà fino al prossimo 23 ottobre, organizzata dal Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” di Benevento, ideata e coordinata artisticamente dal maestro Piero Viti, concertista e docente titolare di Chitarra nell’Istituto di Alta Formazione musicale sannita. Un importante appuntamento è previsto per questa sera, alle 20.00, al Teatro San Vittorino. Protagonista di un concerto, infatti, sarà un ospite straordinario, la chitarrista francese Gaëlle Solal. Nata a Marsiglia nel 1978, Solal ha iniziato i suoi studi musicali a 6 anni con Christian Bullot e Sylvain Cinquini, poi con René Bartoli al Conservatoire National de Région de Marseille. A 14 anni ha vinto all’unanimità la medaglia d’oro per chitarra, formazione musicale e musica da camera e il primo Gran Premio della città di Marsiglia. Iscritta all’età di 16 anni al Conservatorio Nazionale di Musica e Danza di Parigi, ha ottenuto all’unanimità il primo premio per chitarra e il diploma di studi superiori con lode nella classe di Alberto Ponce nonché il ciclo di perfezionamento con Roland Dyens.

Dalla HochschulefürMusik di Colonia con Roberto Aussel all’Università del Quebec a Montreal con Alvaro Pierri, la sua formazione è stata arricchita dalle masterclass di Dumond, CarelHarms, Oscar Ghiglia, AntigóniGóni, Leo Brouwer e Joaquin Clerch. Come insegnante, Solal si divide tra concerti, masterclass e giurie di concorsi internazionali. Nel 2003 ha insegnato ai Conservatori Superiori di Cordova. Dal 2004 al 2009, è stata docente a Siviglia mentre da settembre 2020 è professoressa ospite al Royal Conservatory of Gent in Belgio.

La sua carriera internazionale l’ha portata ad esibirsi al Festival di Radio France a Montpellier, al Festival Torroella de Montgrí, Salle Cortot, al Théâtre de la Villette, al Museo della Musica, Salle Pasteur-Le Corum a Montpellier, Sala Purcell a Londra. Dal 1996 al 2005 si è esibita in duo all’interno del duo Astor con Francisco SánchezBernier. Sono seguiti, quindi, tour in India, Africa, Sud-est asiatico, Stati Uniti, Messico, Canada e Germania.

Ha suonato in duo come camerista con FlorentHéau e Antonio Salguero, clarinettisti, Alfonso Rubio, flautista, eJérémyVannereau, bandoneonista. Ha partecipato al quartetto d’archi Cuarteto Arcadia. Ha suonato con il coro Nicolas de Grigny, con l’ensemble di musica contemporanea Zahir e come solista con l’Orchestra Filarmonica di Torino, l’Orchestra della Guardia Repubblicana e l’Orchestra Sinfonica di Berkeley. Nel 2006 ha ripreso la sua carriera da solista dopo dieci anni in duo.

Appassionata di musica contemporanea, ha effettuato la prima esecuzione in Italia del Concerto di Maurice Ohana, la prima mondiale del concerto di Sekiya con Kent Nagano, la prima assoluta di tre nuovi brani durante il Festival di Cordova, la prima mondiale di un brano per clarinetto e chitarra di FélixIbarrondo con FlorentHéau. Ha creato l’organizzazione no-profit Guitar’Elles per supportare le chitarriste professioniste. Nel 1998, è stata la prima donna francese a vincere il primo premio al concorso internazionale di chitarra classica Michele-Pittaluga ad Alessandria. Nel 2006 è stata la vincitrice del 2° premio della Guitar Foundation of America. E’ stata, infine, finalista al concorso Concert Artists Guild di New York, vincitrice delle Fondazioni Beracasa, Meyer e Contestabile e borsista della SociétéGénérale Patronage.

Il programma dell’Autunno Chitarristico, proseguirà anche domani, giovedì 20 settembre, a partire dalla mattina, con due masterclass al San Vittorino di cui saranno protagonisti la stessa Solal e Giulio Tampalini, presenza ormai fissa del Festival. In serata, quindi, i concerti di Fabio Fasano, docente del “Nicola Sala”, alle 19.00, e, a seguire, di Dario Macaluso, professore di Chitarra al Conservatorio di Palermo.

Comunicato Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.