Sono 18 nell’ultimo giorno i casi di coronavirus registrati nel Sannio: è il maggiore incremento nella seconda ondata registrato sull’intero territorio provinciale. I casi attuali salgono a 130, in virtù di una sola guarigione accertata in 24 ore, relativa a un residente nel capoluogo. Complessivamente, dal 1° agosto, sono stati scoperti 177 casi di covid.

COVID, DUE SANITARI POSITIVI AL “SAN PIO”

In merito al dato odierno, la crescita più alta dei contagi riguarda ancora Benevento, con 8 nuovi positivi: salgono a 47 i casi attivi, 2 dei quali ricoverati al “San Pio”, 54 i casi totali. Qui, come comunicato ieri dal nosocomio sannita, è stato sanificato il centro trasfusionale all’interno del quale sono risultati positivi due sanitari, ora in regime d’isolamento. A via Cocchia agitazione per gli ospiti del centro di accoglienza dove sono stati registrati 5 contagi: autorizzato il trasloco di questi ultimi in una struttura della provincia più sicura. Il dato numerico odierno vede seguire Guardia Sanframondi subito dopo il capoluogo, con 3 nuovi positivi (5 in totale). Poi altri 2 casi a Sant’Angelo a Cupolo (4 in corso e 2 guariti finora) e un altro ancora ad Apollosa.

UN NUOVO CASO AD APOLLOSA, MIGRANTI POSITIVI TRASFERITI DA VIA COCCHIA

Un caso a testa nell’ultimo giorno, infine, anche a Limatola, Paupisi, San Giorgio la Molara e San Nicola Manfredi, come reso noto in anticipo dai rispettivi sindaci. In Valle Telesina è stato il sindaco Parisi a darne annuncio: trattasi di un cittadino “che aveva avuto contatto con una persona non di Limatola risultata positiva al Covid-19″ a cui vanno “gli auguri di una pronta guarigione. Si rinnova come sempre l’invito al rispetto delle misure precauzionali previste” è in sintesi il messaggio del primo cittadino. Secondo caso a Paupisi: si tratta di un ragazzo “che è stato posto in isolamento domiciliare”, come informato dall’amministrazione. La situazione “appare chiara e sotto controllo. Come sempre, si invita la cittadinanza al rispetto delle norme, in particolare dell’ultima ordinanza regionale che prescrive l’obbligo di utilizzare la mascherina anche all’aperto, evitando assembramenti e rispettando il distanziamento sociale. Non abbassiamo la guardia, ed evitiamo di rilassarci. Un grande in bocca al lupo al nostro compaesano per una pronta guarigione”.

UNISANNIO, UN POSITIVO SU OLTRE 500 TAMPONI

A San Giorgio la Molara, dopo i casi che hanno aperto l’ondata di ritorno, della coppia di anziani fortunatamente guarita, ecco una nuova positività. Il paziente “era già in isolamento domiciliare precauzionale da una decina di giorni e da oggi, dopo la conferma diagnostica della positività al COVID-19, è entrata in quarantena tutto il nucleo familiare convivente. Il paziente, anche se positivo, è in buone condizioni di salute. Invito tutti i cittadini a stare tranquilli e a continuare la vita quotidiana, nel rispetto coscienzioso delle regole, così come fatto finora” ha scritto il sindaco De Vizio. In ultimo a San Nicola Manfredi un nuovo contagio, il quinto, annunciato dal sindaco Errico: “Un residente di contrada Zappiello è risultato positivo al tampone naso-faringeo, dopo essere entrato in contatto con un soggetto già contagiato sempre residente nel nostro comune. Il nostro concittadino, a cui auguriamo una pronta guarigione, è asintomatico e sta osservando un periodo di isolamento domiciliare unitamente ai suoi familiari. A tutti ricordiamo di continuare a rispettare scrupolosamente le misure di contenimento del contagio indicate dalle Autorità sanitarie”.

Il quadro completo dell’ASL:
54 casi
a Benevento (45 in isolamento, 2 ricoverati al San Pio, e 7 guariti);
15 casi a Montesarchio (12 in isolamento e 3 guariti);
10 casi a Durazzano (9 in isolamento e un guarito),
9 casi a Sant’Agata de’ Goti (5 in isolamento e 4 guariti);
7 casi a Limatola (6 in isolamento e un ricoverato fuori provincia)
6 casi ad Airola (5 in isolamento e un guarito), Sant’Angelo a Cupolo (4 in isolamento e 2 guariti), Telese Terme (4 in isolamento, un ricoverato e un guarito) e Torrecuso (4 guariti e 2 decessi);
5 casi ad Apollosa (uno in isolamento e 4 guariti), Guardia Sanframondi (4 in isolamento e un ricoverato), Reino (uno in isolamento e 4 guariti) e San Nicola Manfredi (2 in isolamento e 3 guariti);
4 casi a San Lorenzello (in isolamento);
3 casi a Moiano (una ricoverata e 2 guariti) e San Giorgio la Molara (uno in isolamento e 2 guariti);
2 casi a Bonea (in isolamento), Castelvenere (in isolamento e un ricoverato) e Paduli (2 guariti) e Paupisi (in isolamento);
1 caso ad Apice (in isolamento), Castelpoto (in isolamento), Cerreto Sannita (guarita), Dugenta (guarito), Faicchio (in isolamento), Fragneto l’Abate (in isolamento), Pago Veiano (in isolamento), Paolisi (in isolamento), San Bartolomeo in Galdo (guarito), San Lorenzo Maggiore (guarito), Solopaca (guarito) e Tocco Caudio (in isolamento);
Non residenti: 8 (in isolamento).

Totale: 177 casi, di cui 130 attivi, 45 guariti e 2 deceduti.
In isolamento: 123 persone
Ricoverati al “San Pio”: 6 (2 Benevento, 1 Castelvenere, Guardia, Moiano e Telese)
Ricoverati fuori provincia: 1 (Limatola)
Decessi: 2 (Torrecuso)