Nella giornata di oggi, mercoledì 12 agosto, sono risultate positive al coronavirus 29 persone: lo comunica l’Unità di Crisi che ha diffuso il nuovo bollettino regionale aggiornato ai dati raccolti entro le 23.59 di ieri.

SANNIO, PRIMO CASO DI COVID AL RIENTRO DALL’ESTERO

Incremento dei casi rispetto a martedì che fa segnare un +6; +191 invece per i tamponi analizzati in un solo giorno, ovvero 1333. In totale gli screening in Campania salgono a quota 352.838, 185.318 invece i casi testati. Complessivamente, dal mese di febbraio, sono stati riscontrati 5143 casi di virus Sars-CoV-2 in regione e il nuovo incremento degli ultimi giorni, dovuto soprattutto a chi rientra dalle vacanze all’estero, ha fatto scattare le misure dei governatori (nuovo caso nel Sannio di un giovane di ritorno da Malta). C’è da fare però anche i conti con i piccoli focolai interni, l’ultimo in ordine di tempo esploso in Campania fa riferimento alla struttura ricettiva di Sant’Antonio Abate “La Sonrisa”, che ha prodotto 25 dei 29 casi registrati dalla task force.

ASL BN: “CHI RIENTRA DALL’ESTERO DEVE COMUNICARLO”

Il dato non gode del contraltare dei guariti, 7 nelle ultime 24 ore, 4279 in totale le guarigioni accertate. Non ci sono decessi, dopo aver registrato due vittime tra lunedì e martedì (440 i morti conteggiati nel computo totale). In definitiva, salgono a 424 (+22) gli attualmente positivi in Campania, 379 dei quali (+23) si trovano in isolamento domiciliare mentre i restanti 45 positivi sono ricoverati in ospedale presentando sintomatologie: restano due i pazienti in terapia intensiva.