Crisi, categorie chiedono incontro con De Luca. Prosegue protesta alla Prefettura

“In occasione della venuta a Benevento del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca una delegazione delle partite iva e degli autonomi in presidio permanente presso la Prefettura chiederà di poterlo incontrare per rappresentare la propria situazione”: così in una nota le categorie in protesta da questa mattina avanzano la volontà di chiedere un confronto con il governatore campano in visita nel capoluogo lunedì prossimo.

Si è amplificato questa mattina il fronte di protesta di commercianti, ristoratori, ambulanti, barbieri, parrucchieri, estetisti con un gazebo dinanzi il Palazzo del Governo a corso Garibaldi, in presidio fisso. Hanno aderito le sigle di Mio Campania, Commercianti e Autonomi, associazione Mercati Rionali, Ana-Ugl, Emergenza Benessere, settore spettacolo/eventi e Gruppo Celebrity. Area mercatale di piazza Risorgimento che ha visto gli ambulanti esporre la merce non in vendita sui banchi, in seguito alla mobilitazione di ieri con blocco dell’area di via Bonazzi adibita a mercato come sempre il giovedì. In rappresentanza dell’amministrazione ha avuto un confronto con i presenti l’assessore al Commercio Alfredo Martignetti.

Domani un’altra giornata di protesta e scenderanno in piazza anche gli operai agricoli, florovivaisti e forestali che verranno ricevuti dal prefetto Torlontano, a culmine di una settimana che ha visto dallo scorso sabato la riesplosione in strada di manifestazioni e sit-in organizzati dalle categorie più colpite da chiusure e restrizioni, reclamando il diritto di tornare al lavoro. Blocco temporaneo del traffico, il corteo di auto e furgoni lungo tutta la città nel pomeriggio di martedì, l’incontro successivo con il sindaco Mastella e con il Prefetto, che nella mattinata di mercoledì ha poi ricevuto anche Confesercenti in una settimana dura segnata dall’insorgere della rabbia dei lavoratori.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.