Cultura in Cortile, l’Unisannio incontra il collettivo Flysch Fact

Il 13 giugno ritorna Cultura in Cortile. Alle ore 18 nel cortile di San Vittorino protagonisti i Flysch Fact con “Poetry ‘n’ Talk: Ambiente e Territorio”. Flysch Fact è un collettivo artistico che opera a Benevento e dintorni ed è formato da un’alternanza di persone a matrice prevalentemente poetica, con un focus su poesia orale e performativa, poetry slam e spoken music. Il termine Flysch in geologia indica una successione di rocce sedimentarie, che si ritrova anche nel territorio sannita. Per caratteristiche intrinseche, è suscettibile a franare. Il collettivo è composto da Francesca Mazzoni, Chiara Spagnolo e Francesco Creta che si riservano “il diritto di franare”. 

Nel 1984, in un jazz club di Chicago, l’operaio e poeta Marc Kelly Smith inizia a organizzare degli incontri di lettura di poesia a voce alta chiedendo al pubblico presente cosa ne pensasse e invitandolo a sua volta a salire sul palco a leggere i propri versi. Il 20 luglio del 1986 nasce il primo poetry slam, format poi diffusosi presto in tutto il mondo. Si tratta di una gara di poesia orale e performativa dove ǝ poetǝ si sfidano con i propri versi e vengono giudicati e votati da una giuria popolare.

Quello che sarà proposto per Cultura in Cortile è un ritorno alle origini del poetry slam. Un dialogo aperto in cui i performer presenteranno i propri testi e il pubblico potrà apertamente dire cosa ne pensa. Per l’occasione è stato scelto un tema specifico al quale è legato anche il nome del collettivo: Ambiente e Territorio. A parlarne saranno quattro poeti d’eccezione uniti dalla sensibilità per queste tematiche: Vittorio Zollo, Gabriele Bonafoni, Giuliano Logos e Francesca Fiori. 

Vittorio Zollo vive a San Leucio del Sannio ed è poeta e cantautore polistrumentista. È stato tre volte campione regionale di poetry slam. Il suo spettacolo “Metalli Pesanti” unisce spoken word e improvvisazione. Nel 2021 fonda, con i fratelli Ciervo, il progetto musicale Osso Sacro, che vince il Premio Dubito nel 2021 e il Premio Parodi nel 2023.

Gabriele Bonafoni vive a Firenze dove ricopre incarichi organizzativi ed operativi per festival e stagioni teatrali, liriche e sinfoniche. Nel 2021 fonda il collettivo di poesia performativa Ripescati dalla Piena, con il quale ha all’attivo più di 160 spettacoli in quasi tre anni di attività in tutta Italia.  Inoltre, è stato tre volte finalista nazionale di poetry slam.

Giuliano Logos vive a Roma ed è poeta, performer e rapper. Nel 2021 è diventato il primo italiano a vincere la Coppa del Mondo di Poetry Slam di Parigi. È co-fondatore e presidente del collettivo WOW – Incendi Spontanei. Tra il 2022 e il 2024 svolge diversi tour internazionali.

Francesca Fiori vive a Termoli ed è laureata in Filologia moderna, linguistica e tradizioni letterarie. Nel 2023 pubblica per AllAround Edizioni la sua raccolta poetica Le Nutrici. Nello stesso anno rappresenta la zona Abruzzo – Molise alle finali nazionali di poetry slam. Attualmente è finalista del premio Bologna in Lettere per la sezione poesia orale Nina Maroccolo 2024.

Comunicato Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.