Da un #cuoregrande al via il microcredito per lo sviluppo del Sannio

microcredito02Presso l’Auditorium “Gianni Virgineo” del Museo del Sannio è stato presentato il Progetto di Microcredito imprenditoriale e sociale per le imprese e le persone fisiche della provincia di Benevento. Tutto è nato grazie ad un generoso contributo di un #cuoregrande, privato donatore che ha permesso di istituire due Fondi Di Garanzia: uno finalizzato a sostenere l’avvio o lo sviluppo di un’attività di lavoro autonomo o di microimpresa, ovvero a promuovere l’inserimento di persone fisiche nel mercato del lavoro nel territorio della Provincia di Benevento; l’altro fondo a copertura del rischio per interventi di microcredito di inclusione sociale-finanziaria, destinati in favore di persone fisiche che si trovino in condizioni di particolare vulnerabilità economica o sociale e risultino residenti nel territorio della Provincia di Benevento. Ad aprire la conferenza i saluti istituzionali di Mario Baccini, Presidente Ente Nazionale Microcredito che ha illustrato l’attività dell’Ente “che svolge servizio ausiliario, di tutoraggio che nel corso degli anni ha contribuito a far nascere migliaia di imprese e a dare impiego a migliaia di persone” e il progetto microcredito “nato dal lavoro di gruppo tra Bcc, Ente Nazionale Microcredito, Caritas Benevento e Comune di Benevento dopo una donazione di un donatore generoso. Da questa donazione nascono il Fondo Garanzia Vincenzo Perriello per nascita start-up, e il Fondo Garanzia Agnese Zolli per recupero, sostegno e sussidiarietà”. Ha concluso affermando: “Partiremo subito dalle candidature. A Benevento può nascere un’iniziativa nazionale, in collaborazione con Caritas”. Don NicoIa De Blasio, Vicario episcopale per la carità dell’Arcidiocesi di Benevento ha esordito affermando: “Benevento modello per vari punti, non solo per il microcredito, basta pensare alle emergenze. Saremo attenti per evitare sofferenze, sarà il nostro obiettivo principale. Ci deve essere un rapporto di fede, fiducia tra noi e chi chiede sostegno. La nostra struttura avvicina le famiglie. Dobbiamo mettere l’uomo al centro e dargli dignità. Chi verrà troverà accoglienza”. Nel suo brevissimo cenno di saluto, Clemente Mastella, Sindaco di Benevento ha sottolineato un dato preoccupante: “Benevento città con elevata percentualità di usura”, ha detto. Sul progetto di microcredito Mastella ha concluso: “Il Comune dà disponibilità a venire incontro a chi ha bisogno, gli uffici comunali di competenza stanno studiando come fare”. Poi è stata la volta di Marco Paoluzi, Responsabile Area Credito dell’Ente Nazionale del Microcredito che ha illustrato le opportunità di finanziamento: “Sarà possibile finanziare un numero ampio di richieste grazie alla grande generosità del donatore anonimo. Il Fondo Perriello garantisce al 100%. La donazione ha dato la disponibilità di creare ricchezza nel territorio al posto di andare ad un fondo perduto. Si andrà ad incidere su 148 persone”. Luigi Zollo, Presidente del Bcc di San Marco dei Cavoti e del Sannio ha dichiarato la volontà della sua Banca di sostenere le start-up del territorio: “L’iniziativa è nata dopo una riunione in Caritas in cui abbiamo compreso le problematiche del territorio. Il credito cooperativo nasce per aiutare il territorio e questo rafforza la volontà di aiutare start-up e alimentare ricchezza nel Sannio”. Infine AngeIo Moretti, Presidente della Soc. Coop.”Il Melograno”: “Siamo 40 giovani soci che sta sperimentando sportello microcredito dal 2008”, ha detto. “Stiamo portando avanti l’idea di proporre alle oltre 2200 famiglie assistite da Caritas di rivolgersi ad un fondo per essere aiutate alla ricerca di un lavoro. Il nostro obiettivo è restituire fiducia nel futuro”. Angelo Moretti ha infine annunciato che è allo studio l’ipotesi di creare una Fondazione.

Lascia una risposta