Presentato questa mattina, presso Palazzo Paolo V, lo spettacolo di danza “Dance for freedom” in calendario il 30 agosto all’interno del Festival “Benevento Città Spettacolo”. Location suggestiva che ospiterà il corpo di danza “Balletto del Sannio” sarà il Teatro Romano di Benevento.

Per la regia di Seriana Lepore che ne ha curato anche le coreografie con Luca Lago, “Dance for freedom” è un inno alla libertà, quale valore fondamentale e universale di ciascun esser umano. Saranno tanti i temi rappresentati attraverso la danza all’interno dello spettacolo, temi che in avranno come soluzione finale sempre e solo la libertà. E quindi la libertà di essere se stessi, di poter scegliere, di poter vivere.

Si partirà proprio dalle origini, ossia dal momento della creazione dell’uomo e dotato di libero arbitrio. Seriana Lepore ha chiosato sui passaggi che comporranno lo spettacolo di danza, chiarendo che allo spettatore sarà data la possibilità di immedesimarsi ed emozionarsi, toccando casi anche di libertà violata legata alla condizione terrena. Pro e contro, giusto e sbagliato, positivo e negativo saranno legati da un unico filo, l’acqua, quale elemento purificatore che potrà permettere il trionfo dell’uomo nuovo, realmente libero.

L’arte è la chiave che apre le porte alla fuga verso la bellezza, verso tutto ciò che è libertà e la danza, espressione artistica che pervade il corpo, sarà salvifica per l’uomo stesso.

Una rappresentazione che costruirà sin dalle fondamenta un percorso umano e ultraterreno, verso l’espressione innegabile di bellezza e felicità: il sentirsi liberi.
Attesissimi nomi noti della danza e della tv quali Bryan Ramirez e Francesco Testi.
Una serata dalle grandi emozioni, del trionfo del bello e del sublime.

Annalisa Ucci