De Lipsis: “Presto Consiglio comunale aperto sulla sanità”

“L’amministrazione comunale di Benevento promuoverà un Consiglio comunale aperto sulle criticità che interessano l’ospedale San Pio. Ho parlato con il presidente del Consiglio comunale Parente che convocherà la seduta, dopo aver concordato la data con i rappresentanti delle compagini presenti in Consiglio, in Conferenza dei capigruppo”, così in una nota Luca De Lipsis, consigliere delegato alle Politiche sanitarie di Palazzo Mosti. 

“Riteniamo necessario che su un tema di così notevole impatto sociale, il massimo organo democratico della città promuova un ampio dibattito, eserciti una forma di sollecitazione politica verso il management sanitario e faccia sentire la propria vicinanza ai professionisti del San Pio, spesso costretti ad assistere, incolpevoli, ad uno scadimento dell’offerta qualitativa per i pazienti sanniti.

Le dimissioni multiple dal Pronto soccorso, la carenza di professionalità in alcuni settori, le lungaggini nell’affrontare la transizione post-Covid, il caso degli angiografi e dell’esodo forzato verso le altre province per curare i pazienti colpiti da attacchi cardiaci, perfino la protesta accorata degli infermieri precari che hanno operato durante la pandemia e vedono ancora in forse la stabilizzazione, sono tutti elementi che meritano un approfondimento, negato in assemblea dei sindaci a causa del diniego opposto dai vertici del San Pio a parteciparvi. 

Il Consiglio, ai sensi dell’articolo 58 del Regolamento comunale, sarà aperto alla partecipazione di rappresentanti delle Istituzioni e delle forze sindacali e sociali interessate al tema da discutere”, conclude De Lipsis. 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.