De Senectute, una galleria di ritratti spontanei

1Fino al 12 marzo, sarà possibile visitare, presso la Rocca dei rettori di Benevento, la mostra di Maurizio Iazzeolla, “De Senectute”. Un viaggio attraverso i volti di un tempo fermo, fermo alla saggezza  “… sono saggio in questo, che io seguo la Natura, ottima guida, come un dio e lo obbedisco” scriveva Cicerone. Scatti espressivi, che in silenzio dialogano e trasmettono il loro essere. Donne e uomini di tutti i giorni che raccontano la loro personale storia, il loro personale vissuto anche attraverso le rughe sul volto. “Entriamo in una galleria di ritratti spontanei! E’ interessante notare come queste icone sono apparentemente senza tempo, figlie di un realismo coerente” Angelo Orsillo.

Ritratti, dunque, sinonimo di espressione di una vita vissuta appieno, che nella loro spontaneità narrano un passato ormai lontano, spesso fatto di sacrifici e lavoro, ma in ogni singolo sguardo non traspare mai pentimento. Un bianco e nero apparentemente essenziale, ma che esprime riflessioni, testimonia un viaggio, alimenta la memoria.

La mostra, curata da Augusto Ozzella, patrocinata dalla Provincia, dal Comune di Benevento e della Fiaf, è stata presentata con la collaborazione di Sandro Iovine, Massimo Rossi Ruben, Mario Ferrante ed Angelo Orsillo.

Lascia una risposta