1

De Stasio: “Riporto il centrodestra in Consiglio: opposizione credibile e costruttiva”

“In vista del primo Consiglio Comunale, convocato per l’8 novembre, dopo avere incontrato i candidati che hanno sostenuto la mia candidatura a Sindaco consentendomi di essere eletta consigliere comunale, ritengo necessario evidenziare la necessità di restituire al Consiglio Comunale di Benevento quella centralità che gli spetta da un punto di vista istituzionale, ma anche e soprattutto da un punto di vista politico”: lo dichiara in una nota la consigliera Rosetta De Stasio.

“Negli ultimi anni, e non solo nell’ultima consiliatura – afferma -, abbiamo assistito ad un sistematico svuotamento delle funzioni del Consiglio che spesso veniva convocato unicamente per “ratificare”, senza alcuna discussione, quanto già deciso in Giunta. Non solo non c’è stata alcuna opposizione politica, ma, salvo rarissimi casi, neppure un’opposizione amministrativa. Il Consiglio comunale non ha esercitato quel controllo sull’attività amministrativa necessario a garantire la trasparenza e l’imparzialità degli atti, ingrediente essenziale della democrazia, abdicando, così al suo ruolo, ed assumendo quello di mero organo collegiale di inutile conferma degli atti posti in essere dalla maggioranza e dalla Giunta.

Quale consigliere di opposizione ho il dovere di rivendicare il riconoscimento delle sue funzioni al Consiglio Comunale, che dovrà tornare ad essere il luogo di discussione e di dibattito sui problemi della città e sulle esigenze della popolazione. Ho il dovere, altresì, di tenere informata la cittadinanza su quanto verrà attuato dall’Amministrazione, e quanto verrà proposto dall’opposizione, esercitando un’opera di controllo, di denunzia e di proposizione costruttiva circa le possibilità di risoluzione degli svariati problemi della nostra città.

In tal senso mi propongo di avere un contatto sistematico con i comitati di quartiere che, a mio avviso, dovranno interfacciarsi con l’Amministrazione e con i Consiglieri comunali per consentire loro di conoscere le esigenze delle varie zone e di studiare eventuali soluzioni nell’interesse dei cittadini. Non sarà un compito facile, ma è esattamente ciò che mi sono impegnata a portare avanti, certa della collaborazione di quella parte della popolazione che ho avuto modo di incontrare durante la campagna elettorale, e che ha a cuore il futuro della nostra città in un’ottica di crescita e di sviluppo. Mi auguro, inoltre, che la Giunta appena nominata, i cui componenti sono stati scelti sulla base del criterio numerico, come peraltro preannunziato in campagna elettorale dal Sindaco rieletto, possegga anche il requisito della competenza e della professionalità, oltre a quello del numero dei voti.

Benevento ha bisogno di crescere e di recuperare quell’identità offuscata da troppi anni di malgoverno, di clientela e di ricatto. Il mio ruolo sarà quello di riportare il centrodestra in Consiglio e di svolgere quella opposizione credibile, autentica e costruttiva, la cui latitanza si è registrata per troppo tempo. E’ per questo motivo che va restituita centralità politica al Consiglio Comunale, unico luogo istituzionale dove, al di là dei comodi ed inutili proclami esterni dei “soloni” della politica, può e deve essere realizzata, attraverso l’opposizione, l’alternativa ad un modo di amministrare al quale il centrodestra è e rimarrà estraneo”.