Depuratore, commissario straordinario approva il progetto di fattibilità

Il sindaco Clemente Mastella rende noto che il Commissario straordinario unico per la realizzazione degli interventi di collettamento, fognatura e depurazione delle acque reflue urbane, Maurizio Giugni, ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la realizzazione degli impianti di depurazione a servizio del Comune di Benevento. Il progetto, com’è noto, prevede la realizzazione di: un impianto di depurazione, tre collettori fognari, due stazioni di grigliatura/sollevamento e una condotta a gravità. Il totale dell’intervento per la realizzazione del progetto ammonta a una spesa complessiva di 41.883.747,98 euro comprendente l’importo per i lavori a corpo e misura per infrastrutture (29.210.375,99 euro), gli oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso (876.346,17 euro) e le somme a disposizione della stazione appaltante (11.797.025,82 euro).

“Con l’approvazione del progetto di fattibilità da parte del Commissario Straordinario Unico, Maurizio Giugni, si compie un ulteriore, decisivo e concreto passo verso la realizzazione dell’impianto depurazione che la città di Benevento attendeva invano da decenni. Sin dal nostro insediamento – ha dichiarato il sindaco Mastella – ci siamo posti come obiettivo primario quello della realizzazione del depuratore, recuperando somme che erano andate in perenzione a causa del precedente immobilismo e ottenendo ulteriori finanziamenti che consentiranno, finalmente, di dotare il nostro territorio di un’opera fondamentale anche in termini di miglioramento della qualità della vita, visto che finora la città è stata fortemente penalizzata nelle varie classifiche nazionali proprio a causa dell’assenza di un sistema di depurazione. Insomma, si tratta del giusto riconoscimento per l’impegno portato avanti con determinazione dalla nostra amministrazione in questi anni”.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.