Dipendenti Trotta, sindacati: “Bene atto Comune ma la vertenza continua”

“In considerazione dell’atto amministrativo assunto dal Comune di Benevento, il quale riferisce che provvederà a pagare lo stipendio ai dipendenti della Società Trotta Bus Service, attuando le procedure dei poteri sostitutivi, come organizzazioni sindacali ringraziamo l’amministrazione per aver ascoltato il grido di allarme lanciato dalle parti sociali, è sicuramente un provvedimento utile a mitigare nell’immediato il disagio delle lavoratrici e dei lavoratori, ma allo stesso tempo consegna un quadro critico e per nulla rassicurante”: lo dichiarano in una nota congiunta le sigle Fit Cgil, Filt Cisl, Uil Trasporti e Ugl Autoferro.

“Continueremo a monitorare la questione, mantenendo alta l’attenzione, non faremo come in altre occasioni, ponendo la fiducia verso la società Trotta Bus, troppe volte, purtroppo, è venuta meno agli impegni assunti. Nella giornata odierna – aggiungono i sindacati – abbiamo prodotto e inviato la seconda fase di procedure di raffreddamento in Prefettura, Comune e Azienda, visto che oltre al ritardo dello stipendio, mancano le corrette relazioni industriali tra OO.SS. e Società Trotta Bus Service da diverso tempo. Continueremo la nostra lotta affinché tali atteggiamenti irrispettosi e azioni unilaterali non vadano più a ledere i diritti e le tutele di chi quotidianamente esercita il proprio dovere con dedizione e, senso di responsabilità. Riteniamo inaccettabile che i lavoratori siano costretti a lavorare ogni mese con il dilemma di quando verrà riconosciuto il proprio salario, elemento principale del rapporto di lavoro e diritto imprescindibile dei lavoratori perché indispensabile al proprio sostentamento e quello della propria famiglia… La vertenza continua!”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.