Disagi post pandemia, Coppola: “Sostegno psicologico per i minori svantaggiati o a rischio sociale”

L’assessore alle Politiche Sociali, Carmen Coppola ricorda che la Regione Campania, con delibera di Giunta n. 473/2021, ha sottoscritto con l’Ordine degli Psicologi della Campania un Protocollo d’intesa dal titolo “Sostegno psicologico dell’infanzia e dell’adolescenza a favore dei soggetti socialmente svantaggiati”.

L’intervento è rivolto a fornire sostegno psicologico specifico ai minori afferenti alla fascia di età dai 3 ai 18 anni, svantaggiati o a rischio sociale, che manifestano disagi psichici e/o comportamentali per gli effetti della pandemia da COVID-19.

Il servizio può essere attivato dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta assegnato alla famiglia che riscontri l’opportunità del ricorso ad un supporto psicologico per il proprio assistito. All’indirizzo https://oprc.it/protocollo-oprc-regione-campania/ è possibile scaricare la guida all’utilizzo della piattaforma utile ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta all’attivazione del servizio.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.