Ha lasciato il segno Kamil Glik, tornato in Italia a distanza di quattro anni dal suo approdo al Monaco, via Torino: nella stagione d’esordio coi monegaschi centra il primo posto riportando il titolo francese, l’ottavo, nel Principato, e contestualmente in Champions approda in semifinale, battuto dalla Juventus di Max Allegri.

BENEVENTO, UFFICIALE GLIK: CURIOSA LA PRESENTAZIONE SUI SOCIAL

La stagione dell’apice mai raggiunto prima dal difensore polacco, con 167 partite giocate contornate da 16 marcature, vantando anche 73 presenze con la propria Nazionale (attuale vice-capitano), convocato a Euro 2016 in Francia e ai Mondiali russi del 2018. Il suo ex club e i compagni protagonisti di quella straordinaria cavalcata gli tributano il meritato saluto su Instagram. Il sito ufficiale del Monaco dedica uno speciale al nuovo centrale giallorosso, annunciando l’accordo formalizzato con i sanniti sulla base di un triennale fino al 30 giugno 2023: “Giocatore cardine della squadra negli ultimi anni, nominato capitano la scorsa stagione, Kamil Glik è stato, con 53 presenze in quella stagione, uno dei maggiori giocatori del campionato 2016-17 e della meravigliosa epopea europea (semifinale di Champions League). L’intero Club lo ringrazia per tutti questi anni e gli augura il meglio per il futuro” si legge nei ringraziamenti da parte della società. “Grazie a Kamil per questi anni sotto i colori dell’AS Monaco. Kamil ha contribuito pienamente al successo del club durante la stagione 2016-17 e in tutti questi anni è stato un esempio di spirito combattivo per l’intero gruppo. Gli auguriamo buona fortuna per questa nuova avventura in questo campionato che conosce perfettamente” ha aggiunto Oleg Petrov, vice-presidente e direttore generale del Monaco.

“Purtroppo questa è la fine del mio viaggio con te, con l’AS Monaco. Ho scritto una piccola pagina nella storia di questo grande club, e per me è importante. Ho vinto il titolo e ho raggiunto una semifinale di Champions League con il club. Sono molto contento di queste quattro stagioni. Mi sono trovato molto bene con tutti, lo staff tecnico, i dirigenti, anche i tifosi. E posso solo dire GRAZIE” ha salutato così il roccioso difensore polacco i suoi ex tifosi, tramite i canali ufficiali dei monegaschi. Sul suo account ufficiale, poi, Kamil ha volto lo sguardo verso il futuro con un saluto che ha raccolto condivisioni e commenti di molti ex compagni che hanno condiviso con lui gli ultimi grandi successi del club di Montecarlo: “All’inizio di un nuovo capitolo della mia carriera, vorrei ringraziare tutto il popolo biancorosso. Il Presidente, tutti i miei compagni di squadra, lo staff tecnico, i dipendenti e tutti i tifosi di questo magnifico Club che è l’AS Monaco. Tutti insieme, abbiamo fatto la storia. Non vi dimenticherò mai”. Tanti i messaggi di quei calciatori della fantastica annata 2016/17, dal brasiliano Fabinho (campione d’Inghilterra con il Liverpool) a Naldo, compagno di reparto, passando per Falcao, Lemar, Sidibé, Subasic, Germain, Bakayoko (che potrebbe ritrovare da avversario con indosso la maglia del Milan), fino ai più recenti Keita Balde, Lecomte, Gil Dias, Sylla, Dabo, Mboula e Badiashile. Alcuni di loro gli hanno dedicato anche delle “stories” e tra questi spicca il crack del calcio mondiale Kylian Mbappe, che ha scritto: “Legenda. Grazie per tutto Kamil e buona fortuna per la tua nuova avventura”, condividendo il video ufficiale col quale il club ha salutato il centrale difensivo.

Il virtuale abbraccio caloroso dei tifosi biancorossi e degli ex compagni è l’ultimo atto della sua esperienza francese e testimonia la dimensione internazionale del neo-acquisto giallorosso: Glik ora guarda avanti e il suo futuro dice Benevento. La partenza prevista per il ritiro a Seefeld, in Austria, è tra cinque giorni. Il difensore ha già assaporato l’aria della città, ha avuto modo di conoscere compagni, dirigenza e staff in maniera più approfondita in occasione del match perso contro il Chievo, al quale ha assistito in tribuna. Mancava e probabilmente mancherà il saluto della gente, l’abbraccio dei tifosi che per via del covid devono riversare tutto il loro affetto ed entusiasmo sui social per il primo arrivo della campagna acquisti di massima serie, che ha messo tutti di buon umore. Anche la fantasiosa presentazione, come tanto in voga sui social oggigiorno e affidata alla matita di @el_falso9, ha creato quel pizzico di hype in più, per un calciatore che presenta un palmares raramente intravisto in giallorosso e che fa ben sperare tutti gli aficionados della Strega (ma anche tanti del Toro, ancora legati al loro capitano), i quali hanno preso d’assalto gli account del ufficiali del club. La società di via Santa Colomba, intanto, ha comunicato che, nei termini previsti, ha provveduto a depositare tutta la documentazione richiesta per l’iscrizione al campionato Serie A Tim 2020/2021, e il tempo stringe: la presentazione del calendario è prevista a cavallo tra fine mese e inizio settembre, con il nodo legato alle date e agli incastri con le coppe ancora da sciogliere. Passate le brevi vacanze (Inzaghi paparazzato a inizio settimana nel centro storico di Bari, diverse le richieste di foto), è tempo già d’immergersi nella prossima stagione. (GdS)