Faicchio, Vincenzo Petrucci si prepara al rush finale

Proseguono a Faicchio gli incontri e i comizi pubblici della lista “Per il bene comune” che vede candidato sindaco il dottor Vincenzo Petrucci, già fascia tricolore del centro titernino dal 1995 al 2004. Dopo il pienone dei primi appuntamenti la compagine di Petrucci si appresta a vivere con intensità le ultime due settimane di campagna elettorale.

“Siamo davvero felici di vedere piazze gremite e così tanto entusiasmo nei confronti della nostra compagine – ha chiosato Vincenzo Petrucci – nel primo incontro di domenica scorsa abbiamo riscosso tanto calore e questa è stata una grande dimostrazione di vicinanza e di condivisione del nostro progetto politico”. Petrucci, individuato come candidato sindaco, può contare su una bella squadra di professionisti. Con lui, sono infatti candidati: Benito Palmieri, William Mattei, Angelo Di Leone, Luigi Giannotta, Mariarosaria Di Mauro, Giuseppe Porto, Umberto Di Paola, Armandina Porto, Angela Riccitelli, Raffaele Riccio, Giovanni Onofrio e Maria Orsino.

Pienone riscosso anche in alcuni incontri territoriali come le aree di Cortesano e Casali e che il candidato sindaco conta di replicare anche in zona Fontanavecchia. Ad accompagnarli, un vero e proprio bagno di folla che sembra incoraggiare il cambiamento. “La gente ci aspetta – ha aggiunto Petrucci – anzi sembra volerci accompagnare fino in fondo, aprendoci le proprie porte di casa, in questo percorso di rinascita della nostra comunità dopo anni di immobilismo. È davvero bello poter contare su questo entusiasmo coinvolgente ma sentiamo anche la responsabilità di questo processo di innovazione politica”.

In merito alla sua squadra Petrucci aggiunge: “Ho la fortuna di rappresentare un gruppo unito e competente. Persone senza interessi personalistici che si sono messe in gioco perché spinte dall’amore per questo nostro bellissimo paese. Non ho alcun dubbio sulla bontà delle proposte e sull’impegno che la nostra squadra sarà capace di mettere in campo a fronte delle esigenze della nostra comunità e dei problemi amministrativi da risolvere”.

Anche in merito ai programmi, Petrucci sembra avere le idee chiare: “Valorizzare il territorio e le sue risorse è sicuramente uno dei nostri obiettivi. Tra questi c’è anche il rafforzamento della coesione sociale, lo sviluppo dell’economia locale nonché la promozione la valorizzazione del nostro grande patrimonio culturale e ambientale”. Insomma, Faicchio sembra attendere la svolta: “siamo davvero consapevoli della possibilità di vittoria e vogliamo interpretare a pieno la volontà dei nostri cittadini caricandoci sulle spalle le loro esigenze nel tentativo di dare risposte e futuro a Faicchio”.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.