Emergenza idrica: Mastella convoca istituzioni dopo incidente al cantiere alta velocità

In merito alle problematiche idriche che si stanno verificando nella città di Benevento, il sindaco Clemente Mastella ha convocato un incontro che si terrà venerdì 26 aprile, ore 10.00, presso la Sala Giunta di Palazzo Mosti. Lo scopo è quello di approfondire le criticità e difficoltà che sono state evidenziate anche in una distinta nota dal gestore idrico GeSeSa S.p.A. Sono stati invitati al summit i seguenti soggetti: Rete Ferroviaria Italiana, Giunta regionale della Campania, Gesesa spa, Ente idrico campano, Prefettura di Benevento, Comune di Ponte, Comune di Melizzano, Comune di San Lorenzo Maggiore.

Nella missiva di convocazione si legge: “Nella giornata di sabato 20 aprile un incidente sul cantiere dell’Alta Velocità ha provocato una improvvisa sospensione idrica in diverse zone della Città di Benevento. Ciò ha generato disservizi e disagi per migliaia di famiglie e provocato serie conseguenze negative per molte attività economiche della città. Ho dovuto registrare inaccettabili criticità nelle modalità in cui gli Enti responsabili del guasto hanno gestito e comunicato una vicenda di tale gravità, forse sottovalutandone gli effetti.

Inoltre, pur nella consapevolezza della cruciale importanza dell’Alta Velocità per lo sviluppo infrastrutturale della provincia di Benevento, ritengo inaccettabile che la città di Benevento si trovi a dover fronteggiare emergenze idriche improvvise, soprattutto se causati da superficialità o imperizia. Benevento non può pagare per errori altrui, e se questo accade occorre fare in modo che i danni causati vengano risarciti”, conclude il sindaco Mastella.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.