Pubblico delle grandi occasioni quello accorso alla palestra Picenzi di Pontecagnano, con oltre 400 spettatori presenti, la metà proveniente dal Sannio, per assistere alla gara 2 della finale play off per la serie B2 tra le ragazze dell’Energa Olimpia Volley San Salvatore Telesino di coach Borghesio – che si erano imposte in gara 1 – e le padroni di casa del Volley Project Pontecagnano.

Nel primo set coach Borghesio ripropone il sestetto tipo, vige il grande equilibrio e si gioca punto a punto fino al 18 pari. Un’inspiegabile black out delle sannite favorisce però le salernitane che chiudono il game imponendosi sul 25 a 21. La musica non cambia anche nel secondo game: grande equilibrio e punto a punto fino al 23 pari. Anche in questa occasione il Volley Project appare più concreto e preciso e riesce a chiudere il set sul 25 a 23.  Nel terzo set l’Olimpia prova a rialzare la testa. Le telesine si portano anche sul + 7 poi il solito calo riporta la gara sul 24 a 24 e solo nel finale di game le ospiti riescono a vincere 26 a 24. Nel quarto set, la storia non cambia e nel finale il Pontecagnano riesce a chidere gara due a proprio vantaggio ( 3 set a 1) vincendo il game 25 a 23. Ora, domani sabato 1  giugno, gara 3 sarà decisiva e le telesine dovranno affrontarla davanti al proprio pubblico.

“Mannaggia! La racchiudo così – commenta capitan Serenella Matarazzo – con tanto rammarico per l’occasione sprecata ma già pronta per la sfida di sabato! Non ci sono molte parole per commentare la partita di questa sera, ci è mancato il solito cinismo, il dettaglio che ti fa restare lucida e portare a casa il risultato, cosa che invece sono state brave a fare le avversarie. Ora abbiamo l’obbligo di raccogliere le energie e prepararci per  offrire uno spettacolo in gara tre sabato in casa. Ringrazio il pubblico che come sempre non ci ha fatto mancare il suo appoggio e lo invito ad essere presente anche sabato, del resto sono sempre stati la nostra arma in più”. “Siamo partiti non benissimo – ha commentato il presidente Antonio Campanile – abbiamo cercato di reagire senza però riuscire a dare una spallata al match. Sono molto fiducioso per quanto riguarda la prossima gara di sabato. Le ragazze sono cariche e conoscono l’obiettivo. Mi aspetto il grandissimo pubblico, una bolgia per cercare “insieme” di coronare un sogno”.

Comunicato stampa