Con Enzo Mirone riparte “Cultura in Cortile” all’Unisannio

L’Università degli Studi del Sannio annuncia il ritorno di “Cultura in Cortile”, l’iniziativa, giunta alla terza edizione, che offre incontri coinvolgenti con figure di spicco della scienza, della cultura e della comunicazione, negli spazi aperti dell’ateneo. Curata dalla Commissione Comunicazione dell’Università, quest’anno si apre alla collaborazione con il Comune di Benevento, rientrando tra gli incontri di “Maggio dei Libri” e “Città che Legge”.

Il primo appuntamento del calendario 2024 è fissato per il 6 maggio alle ore 18, nella suggestiva Sala dell’Assunta del Chiostro di Palazzo San Domenico. La serata, dal titolo “Teatro e Ri_Evoluzione sociale” avrà come protagonista Enzo Mirone, un poliedrico artista che ha fatto della sua passione per la creatività un vero e proprio stile di vita. Attore, regista, performer, formatore, video-maker e musicista, Mirone incarna il connubio tra ricerca artistica e impegno sociale.

Oggi, Mirone risiede in un piccolo paese in collina ed è membro della Cooperativa Sociale Immaginaria. Il suo impegno si concentra principalmente nell’ambito sociale, dove utilizza gli strumenti della sua arte per migliorare la vita di persone fragili, svantaggiate e a rischio. La sua partecipazione all’evento promette di essere un’occasione unica per scoprire la potenza trasformativa dell’arte e della creatività nella società contemporanea.

Il programma di “Cultura in Cortile” prosegue con i seguenti appuntamenti:

29 maggio, ore 18: Maria Rosaria Bacchini: “Il Fondo Antico della Biblioteca di Unisannio” – Cortile di Piazzetta Vari
7 giugno, ore 18: Daniele Sanzone: “Storie e suoni dalla periferia” – Chiostro Palazzo San Domenico
13 giugno, ore 18: Flysch Fact: “Poetry ‘n’ Talk Ambiente e Territorio” – Cortile di San Vittorino
9 luglio, ore 18: Tommaso Greco: “Guerra e Pace. A partire da Norberto Bobbio” – Cortile di Palazzo Bosco
19 settembre, ore 18: Piernicola Pedicini & la brigata Fra Diavolo – Cortile di Sant’Agostino

Ogni incontro è un’opportunità unica per esplorare tematiche di interesse culturale e sociale, arricchendo il proprio bagaglio conoscitivo e stimolando la riflessione. Gli ingressi sono liberi e aperti a tutti gli interessati.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.