Esplode condotta metano, in fiamme gasdotto di Forchia: chiuse le scuole

Frame tratto da video amatoriale

Un incendio di vaste proporzioni ha interessato il gasdotto di via Misciuni a Forchia, strada al confine con la provincia casertana che collega il centro abitato con il Comune di Arpaia. Le fiamme causate dall’esplosione della condotta del metano hanno lambito la sede stradale con le auto che hanno indietreggiato cambiando direzione, intimate dal sindaco Pino Papa di non avvicinarsi all’area. “Gentili cittadini, è esploso in zona agricola di via Misciuni a Forchia una condotta del metano. Non si registrano feriti né, tantomeno, vittime. Le abitazioni e le persone più vicine al luogo sono state messe in sicurezza. La zona è presidiata dalle forze dell’ordine. Tecnici Snam stanno per intervenire. Si prega di non avvicinarsi al luogo dell’esplosione. Grazie”. questa la comunicazione del Comune sui propri canali social. Cittadini in apprensione, i residenti della zona sono stati messi al sicuro e non si registrano feriti. Corrono sui social i video del rogo, un bagliore giallo si è notato da lontano e ha illuminato di rosso i cieli della valle Caudina fino al capoluogo. L’allarme scattato poco prima delle 20: sono giunte sul posto più squadre dei vigili del fuoco di Benevento e del distaccamento di Bonea e i carabinieri della compagnia di Montesarchio presidiano la zona oltre ai tecnici Snam chiamati a interrompere il flusso della condotta. Operazioni che stando alla locale UserTv sarebbero andate a buon fine, sentito il primo cittadino. Al momento non si conoscono ancora le cause che hanno scatenato l’esplosione. I sindaci di Arpaia e Forchia hanno annunciato la chiusura delle scuole nella giornata di domani.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.