Da ieri siamo nella Fase 2, nella delicata fase di ripartenza. L’emergenza sanitaria si è trasformata anche in crisi economica, mettendo in ginocchio il commercio dei negozi, ma anche di tutto il comparto della ristorazione.

Questa timida ripartenza presenta già uno stop, sono state infatti notificate delle istanze di sequestro emesse dalla magistratura, per i dehors ai quali sono stati apposti i sigilli, ad alcuni esercenti del centro storico.

Un provvedimento che ha scatenato rabbia e tristezza, proprio in un momento in cui si respirava una piccola boccata d’ossigeno per le attività ferme da tempo. Torna dunque a far discutere la questione “dehors”, ossia lo spazio aperto con tavolini tipico di bar e ristoranti, funzionali alle attività nella bella stagione.

Il centro storico infatti non è nuovo a questo tema, oltre alla crisi che si è abbattuta già da anni su questa area di grande rilievo storico per Benevento.