Festival filosofico del Sannio, “Responsabilità” al centro degli incontri on line

Presentata questo pomeriggio la VII edizione del “Festival Filosofico del Sannio” cui hanno preso parte la presidente dell’associazine “Stregati da Sophia”, Carmela D’Aronzo, il rettore dell’UniSannio, Gerardo Canfora e il sindaco di Benevento Clemente Mastella. “Il Festival continua ad essere seguito ampiamente e questo lo abbiamo riscontrato già l’anno scorso” afferma D’Aronzo che annuncia anche il tema di quest’anno, “Responsabilità”. “Per i giovani abbiamo indetto un concorso sul tempo sospeso dettato dalla pandemia” ricordando appunto l’idea messa in atto in periodo di quarantena nazionale e che ha visto protagonisti i giovani e le loro parole “Riscoprendo il loro mondo interiore al quale non avevano dato la giusta importanza” chiarisce Carmela D’Aronzo. I testi dei ragazzi vincitori, sono compresi nel volume “Bellezza e fragilità della vita” che è in corso di pubblicazione.

Nonostante l’emergenza sanitaria il Festival proseguirà grazie anche al contributo di relatori che hanno deciso di adoperarsi in lezioni web. Si partirà il prossimo 25 febbraio, per chiudere il 22 marzo. Tante le scuole coinvolte da Benevento, ma anche dalla sua provincia che da fuori regione. Sarà riproposto il concorso che vedrà l’assegnazione di ben 7 borse di studio agli studenti, per un Festival dedicato alla filosofia che, nonostante tutto, non si fa mancare niente. Le coreografie di Carmen Castiello e la sua compagnia daranno vita allo spettacolo di Dacia Maraini, rappresentazione che lo scorso anno non si è potuta più tenere causa lockdown. Lo spettacolo vede coinvolti anche i bambini delle scuole elementari che si cimenteranno in letture, il tutto con la regia di Linda Ocone ed emergenza sanitaria permettendo.

Protagonisti saranno non solo i giovani studenti, ma anche il corpo docenti. Parteciperà all’edizione 2021 anche L’Università degli studi del Sannio e tanti saranno gli ospiti. In apertura Lectio Magistralis di Carlo Galli, per proseguire con Dietelmo Pievani, Ivano Dionigi, Giuseppe Patota, Massimo Bignardi e Ferdinando Creta, Dacia Maraini e Chiara Valentini, Paolo Amodio, Maurizio Ferraris, Giovanni Casertano, Umberto Curi, Umberto Galimberti, Paolo Crepet. L’8 aprile ci sarà al premiazione del concorso “IoFilosofo”.

Numerose sono le prenotazioni per le “lectio magistralis” e tanto è l’entusiasmo che anima questa nuova edizione di “Responsabilità”. Festival cui giungono i complimenti del sindaco, Clemente Mastella che ne ha sottolineato l’impegno duro e lungo per poterlo realizzare.
Tutti gli incontri si terranno sulla piattaforma Cisco Webwx a partire dalle ore 15.30.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.