Fiera dell’apicoltura, Di Maria: “Evento di grandissima importanza”

“La prima mostra mercato di apicoltura è un evento di grandissima importanza per il nostro territorio anche per la presenza di espositori provenienti da ogni parte d’Italia. Mi complimento con l’Ente fiera sia perché il mondo delle api è un settore che genera reddito nelle nostre realtà, con l’eccellenza delle produzioni dell’Alto Tammaro e delle aree interne più in generale, sia perché la presenza delle api in un territorio è termometro che ne attesta la salubrità ambientale”. A dichiararlo è stato il presidente del Gal Alto Tammaro, Antonio Di Maria, che ha partecipato all’inaugurazione di ‘Api e dintorni’, la mostra in programma per tutto il weekend presso la fiera di Morcone.

“Il Gal Alto Tammaro – ha aggiunto Di Maria – tra le varie linee di sperimentazione che sta portando avanti con l’Università degli Studi del Sannio ne ha dedicata una alla valorizzazione della filiera della apicoltura, un settore che riteniamo debba essere sostenuto per la sua importanza. Più in generale, teniamo alla incentivazione delle linee produttive delle aree interne perché solo attraverso esse si può cercare di generare reddito che serve per cercare di attrarre nuove imprese e nuove residenzialità.

Intanto domani – ha concluso il presidente del Gal Alto Tammaro – prenderò parte ad un interessante confronto per discutere del futuro del miele italiano dal titolo ‘Quale futuro per il miele italiano?’. L’appuntamento a cui parteciperà anche l’assessore regionale all’Agricoltura, Nicola Caputo, è previsto per le ore 10″.

Comunicato Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.