Comuni esclusi da fondi per borghi storici: Matera interroga Sangiuliano

Il Senatore di Fratelli d’Italia Domenico Matera ha presentato un’interrogazione all’attenzione del Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, alla luce dell’esclusione di moltissimi Comuni dalla graduatoria di quelli ammessi a finanziamento per la realizzazione di interventi per la rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici a rischio spopolamento.

Il Ministero della Cultura, si ricorda, aveva pubblicato in data 20 Dicembre 2021 lo specifico avviso pubblico a valere sul fondi Pnrr. Con decreto numero 453 del 7 Giugno 2022, quindi, il Ministero della Cultura aveva pubblicato l’elenco degli Enti beneficiari con molti di essi esclusi per meri vizi formali nella presentazione delle istanze o per indisponibilità di fondi senza che i progetti venissero esaminati nel merito. Nella sola provincia di Benevento risultano essere stati finanziati, ad esempio, appena sei Comuni – prosegue Matera – mentre tutta una serie di altri (Castelvenere, San Lorenzello, Bonea, Ceppaloni, Cusano Mutri, Torrecuso, Baselice, Buonalbergo, Cerreto Sannita, San Bartolomeo in Galdo, Castelpagano, Solopaca, Fragneto Monforte, San Salvatore Telesino, Puglianello, Guardia Sanframondi, Limatola, Vitulano, San Giorgio La Molara, Durazzano, Frasso Telesino e Bucciano) è restata fuori dalla possibilità.

“Tale misura – commenta il Senatore Matera – è rivolta proprio a fronteggiare lo spopolamento dei Comuni e borghi con interventi di rigenerazione culturale, sociale ed economica e, pertanto, riveste grande importanza. Pertanto, ho chiesto all’Onorevole Ministro della Cultura, tramite interrogazione, se il Governo intenda reperire e destinare ulteriori risorse finanziarie per lo scorrimento della graduatoria dei progetti o comunque per riproporre un nuovo avviso, in questo caso auspicabilmente con modalità di partecipazione semplificate”.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.