Foto asroma.com

“Il Benevento è una buonissima squadra. Coraggiosa, sta in fiducia, con un allenatore molto bravo. Viene a Roma con fiducia, ha perso solo con l’Inter. Ha giocatori con esperienza. È una formazione forte, sarà una partita difficile. Non ho dubbi su questo”. E’ il commento riservato dal tecnico della Roma, Paulo Fonseca, alla Strega nella conferenza stampa pre-gara.

INZAGHI NE CONVOCA 24: OUT BARBA, VIOLA E MONCINI. RITROVA TELLO

Il tecnico portoghese affronterà nel posticipo di domani sera per la prima volta il collega Pippo Inzaghi e sarà privo del centrale difensivo Chris Smalling, riapprodato ai capitolini a fine mercato, per via di una distorsione al ginocchio. Si aggiunge ai già indisponibili Zaniolo e Pastore, oltre a un Karsdorp in forte dubbio. In porta Mirante preferito ancora a Pau Lopez. La disposizione tattica sarà la stessa varata in questo avvio di stagione, con tre difensori centrali, centrocampo a quattro e due trequartisti alle spalle dell’unica punta. Per questo motivo Fonseca non tiene in considerazione un possibile tandem Dzeko-Majoral: “Può succedere in alcuni momenti di una partita di giocare con due attaccanti. Ma penso che è difficile iniziarci una gara. Dipende dal contesto del match. Ma ora la squadra sta lavorando con un altro sistema”.

BABY GIALLOROSSO POSITIVO AL COVID: RINVIATI DERBY DI UNDER 15 E 16 CONTRO IL NAPOLI

L’allenatore però deve fare anche i conti con le assenze causate dal covid: oltre a Diawara, a 48 ore dal match dell’Olimpico è risultato positivo il giovane terzino Riccardo Calafiori, che ha comunicato la propria positività sul suo profilo Instagram. “Ciao a tutti, purtroppo sono risultato positivo al Covid19 e ora dovrò osservare il periodo di quarantena. Ci tengo comunque a rassicurare i miei amici e le persone che mi seguono, fortunatamente mi sento bene e non vedo l’ora di tornare in campo! Nel frattempo per qualche partita farò il tifo da casa. Forza Roma!” si legge nel suo post. Calafiori era reduce dalla bolla della Nazionale under 20, intanto tutti gli altri tamponi hanno dato esito negativo e così scatta il protocollo con l’intero gruppo squadra e staff tecnico in isolamento a Trigoria e a stretto contatto con l’ASL. Domani mattina un nuovo ciclo di tamponi in vista del match contro il Benevento.