1

[FOTO] Italia Viva per ricostruire il Centro: Rosato “ricambia il favore” a Mastella

Ettore Rosato “ricambia il favore” che Clemente Mastella gli fece a suo tempo nello sponsorizzare la campagna elettorale in quel di Trieste e questa mattina si è presentato all’Hotel Traiano di Benevento per sostenere la ricandidatura del sindaco uscente: il presidente di Italia Viva e vicepresidente della Camera dei Deputati ha partecipato all’incontro promosso dalla lista ‘Sannio Libero’ che ingloba deluchiani reduci dall’esperienza vincente delle Regionali (‘Campania Libera’ di Fernando Errico) e il nuovo corso renziano con i coordinatori Bepy Izzo e Simona Tessitore.

Rosato, che il primo cittadino conosce da almeno un ventennio per l’esperienza comune nella vecchia Dc, si appella proprio al responso delle scorse urne in Campania, quando il partito di Renzi steccò solo nel Sannio rispetto a risultati più lusinghieri nelle altre province: “Quel risultato alle Regionali mi è rimasto qui – è il cruccio che confessa ai giornalisti presenti – ed è frutto di errori di un partito appena nato. Adesso però ci siamo per dare il nostro contributo in una terra che ha grandissime potenzialità, ma bisogna zappare e farle crescere. Mastella è il miglior candidato sindaco per questa città e lo sosteniamo con convinzione”, anche perché l’idea politica comune è quella di creare “un’area moderata nei toni e profondamente riformista nei contenuti”.

Un’area che si colloca al centro e che si materializza nella tanto decantata (soprattutto negli ultimi tempi) Margherita 2.0, che Clemente Mastella rilancia anche da viale dei Rettori gettando lo sguardo oltre il 4 ottobre: “Già dal dopo-elezioni parlerò di Margherita 2.0, perché senza un’area centrale si sbanda a destra e a sinistra” afferma durante il suo discorso ai simpatizzanti, rifilando stoccate agli avversari: “L’alleanza Pd-5Stelle perderà fino al 2500. Salvini ha fallito nel voler espandere la Lega al Mezzogiorno e lo vedrete anche alle elezioni. Dobbiamo perciò recuperare la dimensione di centro, di ispirazione riformista e cattolica” facendo un rimando a Moro e De Mita.

Per l’occasione si è mobilitata l’intera squadra di Italia Viva, eccetto qualche piccola defezione, a partire dalla presenza dei coordinatori regionali Angelica Saggese e Ciro Buonajuto, insieme ai consiglieri regionali di Italia Viva con il capogruppo Tommaso Pellegrino e Francesco Iovino e con l’ex coordinatrice provinciale, e oggi nella direzione regionale del partito, Cinzia Mastantuono. Oltre ai candidati della lista ‘Sannio Libero’, tra cui Gigi Scarinzi e Angelo De Marco, presente anche Fernando Errico, delegato del Presidente De Luca per l’alta velocità Napoli-Bari, e il consigliere regionale Gino Abbate.