Con il concerto di Max Gazzè è calato il sipario sulla quarta edizione del BCT. Nella serata di ieri, infatti, il cantautore romano si è esibito nello splendido scenario del Teatro Romano e con le sue canzoni ha entusiasmato per circa due ore la platea.

Lo spettacolo è stato diviso in due momenti e nella prima parte Gazzè si è esibito con la sua band storica e composta da Clemente Ferrari (pianista), Davide Aru (chitarrista) e Cristiano Micalizzi alla batteria. Tanti i brani proposti in questa prima fase tra cui “Ti aspetterò” che ha aperto la serata per poi proseguire con “Hai lasciato scappar via l’amore”, “I tuoi maledettissimi impegni”, “Teresa”, “Cara Valentina” e “La favola di Adamo ed Eva”. Tra una canzone e l’altra il cantautore, inoltre, si è rivolto al pubblico e si è detto emozionato di potersi esibire al Teatro Romano di Benevento, in quanto un cantante spera di potersi esibire sempre in bei posti e “Questo è uno di quei posti” ha affermato Gazzè.

Nella seconda parte, invece, la sua band storica ha fatto spazio all’Orchestra Filarmonica di Benevento e il concerto è proseguito con Gazzè che ha proposto altri brani del suo vasto repertorio come la “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”, “Il timido ubriaco”, “Ti sembra normale”, “Mentre dormi” e “Sotto casa”.

Foto e video Guido del Sorbo