Gerardo Perna Petrone si candida a sindaco di Forchia

Un cuore per esprimere l’amore incondizionato per il proprio paese e per la propria Comunità. “SiAmo Forchia” presenta il logo della lista che si propone ai nastri di partenza delle elezioni comunali della cittadina caudina. Lo sfondo arancione ed il tricolore le cromature, insieme al blu, del simbolo riconducibile al candidato sindaco Gerardo Perna Petrone.

“Presentiamo il logo che accompagnerà questa nostra esperienza, questa nostra proposta di amministrazione del paese – commenta il giovane avvocato – Il cuore perché esprime in modo chiaro, semplice ed immediato l’affetto e la passione che muove noi tutti verso il nostro territorio rinnovando impegno e sforzi. Desideriamo un paese nuovo, un paese che si allarghi nella sua partecipazione collettiva. Un paese che torni a scoprire e ad esaltare le sue peculiarità naturalistiche, storiche, enogastronomiche e produttive al fine di sfruttare queste risorse in chiave di visibilità esterna e di crescita comune.

C’è il tricolore che richiama i valori costituzionali e l’arancione di sfondo che, con la sua vivacità, fa riferimento all’entusiasmo dei tanti giovani e non che hanno deciso di condividere questo percorso. La voglia di cambiare è tangibile, la voglia di veder ripartire questo meraviglioso paese ancora di più. È tempo – conclude il candidato sindaco Gerardo Perna Petrone – di pensare il nostro paese in una diversa prospettiva di crescita collettiva”

Gerardo Perna Petrone, avvocato 35enne, è candidato sindaco di Forchia in vista delle imminenti elezioni comunali. Una circostanza che era già stata anticipata informalmente nelle scorse settimane ma che ora trova ufficiale conferma.

“Mi candido con entusiasmo ad essere sindaco di Forchia – commenta Perna Petrone – La lista si chiamerà “SiAmo Forchia” e sarà formata da persone che da anni, ormai, in modo compatto e costruttivo, si stanno incontrando con costanza per proporre una idea diversa di paese. Vogliamo restituire coinvolgimento e partecipazione alla vita cittadina affinché essa non sia più di una ristretta élite ma di tutti. Immaginiamo un Comune che riapra le sue porte. Diamo e diamoci la possibilità di cambiare”.

Un percorso con la politica attiva che viene da lontano. Perna Petrone, infatti, già nel 2009, all’indomani della sua prima candidatura al Consiglio comunale, segue la politica cittadina, diventando un pungolo costante ed assiduo verso l’Amministrazione comunale. Nel 2014, poi, Perna Petrone ottiene 61 preferenze risultando primo eletto nella propria lista; Preferenze che, nel 2019, salgono a 123 risultando ancora una volta primo eletto nella sua lista e secondo in generale.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.