Si è tenuto in questi giorni l’incontro con gli Istituti Superiori di Benevento, l’ITI G.B. Bosco Lucarelli e l’Istituto Tecnico Alberti, per i progetti PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento) con GESESA.

La novità di quest’anno – ha esordito il Resp. delle Risorse Umane di GESESA Emilio Porcaro – sta nel fatto, di unire due Istituti scolastici e ben tre materie su un unico progetto”. Il tavolo di lavoro che si è riunito, alla presenza dei maestri di mestiere di GESESA, ha definito la sfida su cui dovranno confrontarsi e lavorare gli studenti delle terze, quarte e quinte classi degli istituti su detti. Per quanto riguarda l’Istituto Tecnico Industriale Lucarelli, gli studenti, saranno impegnati nella progettazione e realizzazione di un impianto d’irrigazione sostenibile. Gli alunni, saranno guidati nel comprendere sistemi, come il recupero e utilizzo delle acque piovane.

Gli alunni dell’indirizzo Chimico dell’Istituto Alberti, analizzeranno il terreno e l’acqua destinata all’irrigazione. Dal canto loro, invece gli studenti, dell’indirizzo AFM (amministrazione-finanza e marketing) dell’Alberti realizzeranno una campagna di sensibilizzazione sul risparmio idrico e i comportamenti virtuosi da attuare per la salvaguardia dell’ambiente che ci circonda.Il progetto interscolastico e multidisciplinare, PCTO di GESESA per la Scuola, sarà presentato e realizzato al termine dell’anno scolastico 2019-2020.

L’obiettivo di GESESA, con i sui progetti per la Scuola, è creare con i giovani studenti una nuova cultura della sostenibilità. La gestione dei rifiuti e delle risorse (acqua ed energia) si inscrive nel contesto globale della tutela della salute e della qualità di vita dei cittadini. La scuola, in questo, è parte integrante e determinante, nella progressiva risoluzione dei problemi connessi alle tematiche ambientali.

Comunicato stampa