Gesesa, parte la campagna sul Risparmio Idrico estate 2024

GESESA comunica che le scarse precipitazioni meteo che hanno caratterizzato la passata stagione invernale e primaverile inducono alla massima prudenza ed attenzione in quanto si sta registrando un significativo calo nell’erogazione delle sorgenti profonde ed ancor più in quelle superficiali. Pertanto, è quanto mai indispensabile evitare sprechi di acqua ed usi impropri, che, purtroppo, con l’innalzamento delle temperature aumentano in maniera esponenziale.

Di seguito alcuni consigli per limitare lo spreco della risorsa idrica:
1.CHIUDERE IL RUBINETTO MENTRE CI SI LAVA I DENTI O SI FA LO SHAMPO.
Lasciare aperto il rubinetto mentre ci si lava i denti, si sciacqua il rasoio o si fa lo shampoo equivale a gettare via più di 30 litri di acqua potabile.
2. CONTROLLARE LE PERDITE OCCULTE
Controllare se i rubinetti o la cassetta del water hanno una perdita.
3. REGOLARE LO SCARICO DEL WATER. Installare una cassetta di scarico dotata di doppio tasto o di regolatore di flusso.
4. USARE LAVATRICE E LAVASTOVIGLIE A PIENO CARICO. Usare la lavatrice e la lavastoviglie solo quando é necessario e farlo sempre a pieno carico. 

5. MONTARE UN FRANGIGETTO AI RUBINETTI.
E’ un dispositivo che diminuisce la quantità di acqua in uscita dal rubinetto senza diminuire la resa lavante o il comfort.

6. PER LAVARE I PIATTI O LE VERDURE USARE UN CONTENITORE.
Se si devono lavare le verdure, occorre riempire una bacinella lasciandole in ammollo:  stessa cosa per i piatti (per l’acqua calda usare anche quella della cottura della pasta.

7. USARE LA DOCCIA ANZICHÉ IL BAGNO.
Fare un bagno richiede oltre 150 litri di acqua: fare la doccia invece richiede tra i 40 e i 50 litri.

8. NON LAVARE SPESSO L’AUTO E QUANDO LO SI FA USARE IL SECCHIO.
Se si riducono i lavaggi e si utilizza il secchio invece dell’acqua corrente si risparmia 100 litri d’acqua.

9. INNAFFIARE IL GIARDINO CON INTELLIGENZA.
Utilizzare l’acqua usata o piovana e sistemi a “goccia”.

10. CONTROLLARE IL CONTATORE A RUBINETTI CHIUSI PER VERIFICARE LA PRESENZA DI EVENTUALI PERDITE OCCULTE.
Prima di andare a letto chiudere bene tutti i rubinetti, leggere il contatore e la mattina verificare se ci sono variazioni.

Comunicato Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.