Giornata del Medico Sannita, Ianniello: “Siamo sempre in prima linea”

Celebrata in mattinata, presso lo splendido scenario del Teatro Comunale Vittorio Emmanuele, la “Giornata del Medico e dell’Odontoiatra Sannita”. L’incontro, giunto alla sua XXIII edizione, è stato moderato dalla giornalista Federica De Vizia e ha visto protagonisti i giovani medici che hanno pronunciato il Giuramento di Ippocrate e i medici giunti al quarantesimo anno dalla Laurea. “Quella di oggi è una giornata importante – ha subito affermato il presidente dell’OMCeO di Benevento Giovanni Pietro Ianniello e noi dall’anno scorso abbiamo deciso di cambiare il nome perché con il Covid non la consideriamo più una festa. La Corte dei Conti, inoltre, ha annunciato che avremo un deficit nel 2023 di oltre cinque miliardi per la sanità e quindi questo è un altro motivo per non considerare l’evento di oggi una festa, ma noi non ci tireremo indietro. Oggi però è un momento di gioia per i colleghi neoiscritti che presentiamo ufficialmente alla società civile ed è un virtuale passaggio di testimone con i colleghi che hanno raggiunto i quarant’anni dalla Laurea e molti di loro sono ancora in attività. Ringrazio, quindi, tutti i presenti e in modo particolare anche il sindaco Mastella che ci ha permesso di utilizzare questa location fantastica“.

L’evento di stamane è stata anche l’occasione per analizzare la situazione del San Pio e il presidente Ianniello apprezza l’operato del nuovo management. “Di recente c’è stata la riapertura della neurochirurgia e sono stati riaperti nuovi reparti. La direttrice Morgante sta cercando, quindi, di fare il possibile per riportare l’ospedale agli antichi splendori e i colleghi che lavorano nell’azienda sono tutti medici di un valore elevato. I problemi maggiori continuano ad esserci nel pronto soccorso e l’intasamento potrà risolversi soltanto se ci sarà uno scambio tra ospedale e territorio. La cronicità va gestita sul territorio e con l’attivazione delle case di comunità mi auguro che avvenga un miglioramento dell’assistenza sul territorio e soltanto in questo modo si potranno decongestionare gli ospedali. Cosi facendo, infatti, potranno tornare a svolgere la loro reale funzione e il San Pio deve essere la punta di diamante della sanità nella nostra provincia”.

Medici 40 anni dalla Laurea
Barricella Michelino
Bartolini Antonella
Campone Angelo
Carbone Pietro Antonio
Carrese Bernardina
Carrese Pasquale
Cavallaro Fabio
Cerritello Bruno
Ciervo Marcello
Colella Maria Grazia
Conte Stefano
Cutillo Luigi
D’Alessandro Sandro
D’Ambrosio Mario Carmine
De Cicco Franco
De Cicco Michelina
De Matteis Giuseppe Maria
De Nigris Luciano
Dell’Aquila Francesco
Dello Iacovo Alfonso
Di Paola Roberto
Errico Fernando
Ficociello Livio
Focaretta Rosaria
Fonzone Caccese Antonio
Frattolillo Felice Mario
Fucci Giuseppe
Gentile Nicola
Iannotti Anna Rita
Iannotti Carlo
Iannotti Tommaso Vincenzo
Lago Vincenzo
Lanzotti Eduardo
Luciano Luigia
Maio Gennaro
Marcasciano Salvatore
Matarazzo Luigi
Mazzacane Pasquale
Micco Sergio
Montella Saverio
Nenna Nicola
Paga Giancarlo
Palmieri Filomena
Palmieri Vincenzo
Palombi Ersilia Anna Libera
Panà Angelo
Paone Raffaele
Pappone Nicola
Pica Giuseppe
Pirozzi Luigi
Porcelli Vittorio Mario Umberto
Puccio Alfio
Puzio Adelchi
Quarantiello Flavio
Romano Anna
Rossi Saverio
Salerno Bernardo
Sanzari Michele
Saquella Antonio
Sessa Giovanni
Stisi Stefano
Striani Adolfo
Stroffolino Roberto
Tirelli Luigi
Trofa Giuseppina
Varricchio Nunzio
Zeppa Pio
Zerella Francesco

Medici Prima Iscrizione
Adamo Giuseppe
Beatrice Benedetta
Bello Rosaria
Belmonte Gabriele
Benenati Alessandra
Bocchini Benedetta
Caporaso Mariagiovanna
Carbone Sara
Caro Piera
Castello Fiorella Pia
Ceniccola Fabrizio
Cerritello Maria
Civitillo Giovanni
Clemente Alessandro
Cocca Cristiana
Colella Arturo
D’Addona Carmine Davide
D’Argenzio Carmine
De Fortuna Umberto
De Gennaro Domenico
De Giovanni Carlo
De Mercurio Luisa
De Michele Ranieri
Della Pietra Panella Giuseppe
Ferravante Emanuele
Filippella Alessandro
Finadri Luca
Forni Mario
Giangregorio Gianluigi
Giordano Gianluca
Ianniello Giovanni
Irano Antonella
Izzo Danilo
Izzo Lucia
Maio Angelo
Mancini Fabiana
Masotta Matteo
Mazzarelli Umberto
Mendillo Christopher Mario
Molinaro Vittoria
Nigro Gerardo
Nunziante Gianluca
Pagnozzi Chiara
Pepe Liuba
Porcaro Floriana
Scognamiglio Anna
Sgueglia Aristide
Toriello Emanuele
Tretola Helena
Tufo Antonio
Vallone Antonio
Vivolo Mirko

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.