Giunta approva ampliamento dell’antistadio Imbriani: ecco il progetto preliminare

La Giunta comunale presieduta dal sindaco Clemente Mastella, a seguito della richiesta di autorizzazione pervenuta dal Benevento Calcio per la realizzazione di due aree in erba naturale da utilizzare per l’allenamento e recupero fisico dei calciatori e il posizionamento di due container da destinare a ufficio e sala riunioni nell’area dell’antistadio Carmelo Imbriani, ha deliberato l’approvazione del progetto preliminare presentato dalla società e ha autorizzato l’Ufficio Patrimonio affinché, di concerto con l’Ufficio Sport, conceda in uso l’area richiesta dal Benevento Calcio per la realizzazione del progetto.

L’intenzione della società sportiva è quello di realizzare, nell’area di pertinenza dell’antistadio, due campi in erba: uno sul lato retrostante l’attuale campo esistente e prospiciente la strada di collegamento al parcheggio dello stadio, e l’altro sul terreno confinante con gli attuali spogliatoi a servizio del campo di gioco, oltre al posizionamento di due containers da destinare uno come ufficio e l’altro come sala riunione. Il club giallorosso ha incaricato gli architetti Gianluca Principe e Francesco Covino di redigere il progetto preliminare per l’adeguamento tecnologico dell’antistadio “Carmelo Imbriani”.

“Il primo campo da costruire – si legge nella relazione tecnica – nella parte retrostante l’attuale campo di gioco, dove oggi insiste un campetto di calcetto in cemento, verrà realizzato con un pacchetto costituito da un manto erboso di cm. 5, uno strato di sabbia silicea di cm 15 e un sottofondo di inerti di granulometria fine di cm 10 per uno spessore totale di cm 30. I lavori da compiere per la realizzazione del campo consistono nella rimozione del campo esistente in cemento e lo sbancamento del terreno fino a raggiungere lo strato di sottofondo. Il campo avrà una dimensione di mt. 30,00 x mt. 15 per un totale di mq. 450 oltre un piccolo triangolo adiacente di mq. 70. Inoltre “per poter raggiungere il suddetto campo si chiede l’autorizzazione all’esecuzione di una apertura, nell’attuale recinzione di confinamento della strada di servizio che conduce al parcheggio dello stadio, per una larghezza di mt. 6,00. Tale passaggio verrà chiuso con un cancello in acciaio zincato in modo tale da non far perdere la continuità dell’attuale recinzione di confine e verrà utilizzato solo per accedere all’utilizzo del futuro campo di gioco dall’entourages del Benevento Calcio”.

Il secondo campo, adiacente gli spogliatoio esistenti, “sarà realizzato con le stesse caratteristiche tecniche del precedente ed avrà una dimensione di mt. 40,00 x mt 30,00 per un totale di mq. 1.200 oltre un triangolo adiacente di mq. 400. Il lavori da eseguire per la realizzazione del campo consistono nello sbancamento del terreno e successivo livellamento fino al raggiungimento dello strato di sottofondo. Inoltre la Società Calcio Benevento, così come indicato in premessa, ha intenzione di posizionare due containers, uno in confine con il campo di gioco esistente di dimensioni mt 16,16 x mt 4.80 che sarà destinato ad ufficio ed un altro come sala riunione di dimensioni mt 8,08 x mt 4,80 entrambi a servizio del complesso sportivo dell’antistadio”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.