Governance e territorializzazione: dibattito vivo ad Airola

Nella sala consiliare di Airola si è svolto (Venerdi 12/12/2022) il Panel tematico su “Governance e Territorializzazione” promosso e voluto dall’assessorato alla cultura del Comune di Airola ed organizzato con l’Associazione Comunemente  con il Patrocinio della Regione Campania e dell’ADSI.

Ancora una volta la concretezza e l’attualità dei temi trattati, seppure ostici e non proprio facili, hanno acceso il profilo dei relatori. Un incontro fuori dagli schemi che ha visto repliche e diversità di vedute. Insomma proprio quello che intende sollecitare Comunemente. In sala anche una qualificata e attenta platea che non ha fatto mancare spunti e che ha visto, tra gli altri, la partecipazione del Sindaco di Paolisi Dr. Maietta e di due suoi consiglieri comunali , del Consigliere comunale di Moiano, nonché locale portavoce di Fdi, Giuseppe Massaro, e di altri amministratori del comune di Airola.

Si è parlato di Pnrr, di fondi europei e di Bilancio, nonché di dottrina sociale ed economica della Chiesa con Don Maurizio Sperandeo Responsabile della Comunicazione Diocesi di Benevento. Un incontro che ha fatto luce su alcune criticità frizionali del sistema. Insomma la discussione è stata più che accesa tanto da sollecitare anche l’intervento fuori scaletta del Sindaco di Airola a cui ha fatto seguito il chiarimento del Dr. Domenico Gambacorta sulle modalità di riparto dei fondi pnrr e sulla possibilità che le cd aeree interne possano avere anche più del 40% fissato dalla legge come minima contribuzione.

L’associazione Comunemente non può che essere soddisfatta, insomma, soprattutto perché l’idea lanciata dall’ Avv Teresa Meccariello  di un Orto fluviale che coinvolga tutti i comuni rivieraschi dell’Isclero, almeno per il segmento caudino, è stata valutata dai tecnici presenti come plausibile nei termini  in cui essa rivaluti il territorio, anche con rilancio delle colture in disuso (grano), ne dia una destinazione turistica in termini agroalimentari e ne fornisca anche una dimensione didattica per diventare volano di tecnologia e scienza, magari pure attraverso le scuole.

Un parterre, quindi, tutt’altro che usuale: un mix di politica con il Sindaco di Airola, ing. Falzarano e l’Assessore alla Cultura e consigliere provinciale Antonello Laudanna, e di pragmatismo tecnico con il Dr Domenico Gambacorta, già consigliere dell’ex Ministro per il Sud Carfagna, e il Dr. Nicola Francioni, esperto di PA e Dirigente Corte dei Conte e formazione. Sono anche intervenuti ,per l’associazione Luigi De Nigris e Nazzareno Orlando che ha coordinato i lavori.  Ai meriti dei relatori si aggiunge un più che meritato plauso al pubblico intervento che non ha fatto mancare attenzione ma soprattutto spunti di riflessione. A breve previste molte ed altrettanto interessanti iniziative.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.