Grande entusiasmo a Benevento tra Sky e la sfida contro il Verona

c__data_users_defapps_appdata_internetexplorer_temp_saved-images_14199727_1110051445746868_6066944686866684667_n

L’entusiasmo è alle stelle nel capoluogo sannita. La sfida dal sapore di A contro il Verona, la corazzata che a detta di tutti deve stravincere il campionato cadetto, ha fatto salire l’hype della torcida giallorossa a livelli altissimi. Più di 7.000 i tifosi che saranno presenti domani al Vigorito, tra abbonati e biglietti staccati nelle ricevitorie del Sannio, ma si punta ad arrivare a quota 10.000. Circa 200 i tifosi provenienti dal Veneto. A condire la storica sfida di domani, la presentazione ufficiale di Sky del campionato di B 2016/17 nell’ambito del ‘Road Show’ che fa tappa nelle 22 città partecipanti al secondo campionato italiano. Nella giornata di ieri, benvenuto ufficiale in B, da parte del direttore Corcione, della bellissima Diletta Leotta e di Maurizio Compagnoni, che al teatro De Simone, ricco di passione e di euforia, hanno presentato il ricco programma di Sky riguardante la Serie B, in esclusiva per due anni sulla piattaforma più famosa in Italia. Presenti in rappresentanza del Benevento Calcio il presidente Vigorito, mister Baroni e capitan Lucioni, insieme al sindaco Clemente Mastella in rappresentanza dell’amministrazione beneventana. Un ambito nuovo, suggestivo, emozionante e palpitante, quello di Sky e della sua B in esclusiva per tutti gli abbonati, nel quale Benevento e il Benevento Calcio si sono pienamente inseriti. Presentata la seconda maglia mentre per la prima si aspetterà la sfida di domani, l’incontro è stata anche un’occasione per approfondire il tema riguardo il Benevento Calcio e le sue ambizioni. Soprattutto, un occhio di riguardo alle bellezze di Benevento e ai suoi prodotti. Una giornata che nessuno sportivo sannita dimenticherà. Giornata che, si spera, domani sia ulteriormente indimenticabile. Baroni in conferenza ha detto di non temere il Verona sebbene loro siano una seria candidata alla promozione in A. Bisogna giocarsela a viso aperto, col supporto del pubblico, ed uscire a testa alta come fatto contro il Carpi a Modena. Le indicazioni dagli ultimi allenamenti sono comunque molto positive: rientra De Falco dalla squalifica ed è un ritorno essenziale per i giallorossi, Del Pinto ha smaltito l’affaticamento che lo ha costretto a saltare il match contro il Carpi, Cissé è finalmente arruolabile ma di certo non al meglio, Cragno torna dagli impegni con l’under 21 di Di Biagio. L’unica tegola è quella di Puscas che salterà l’incontro dopo l’operazione al metacarpo fatta lunedì successiva all’infortunio subito con l’under 21 rumena. Benevento si può dire finalmente al completo e pronto ad affrontare il Verona di Pecchia con l’imbarazzo della scelta tra i titolari. Baroni dovrebbe confermare la formazione scesa in campo contro Spal e Carpi, con la sola novità De Falco a centrocampo. Il regista dovrebbe essere affiancato da Chibsah, ma il mister potrebbe optare anche per una coppia di metodisti inserendo al posto del ghanese, Buzzegoli. Del Pinto dovrebbe accomodarsi in panchina ma non si esclude neanche un suo utilizzo, rinnovando la coppia storica che ha conquistato la promozione con Auteri. Va verso la conferma la coppia difensiva Padella-Lucioni, solida e compatta nelle prime due uscite in campionato. Pecchia che, invece, ha diramato l’elenco dei convocati in vista della seconda trasferta in Campania: come previsto, non convocato Pazzini che è ancora infortunato, inserito Maresca arrivato in settimana a Verona dopo essersi svincolato dal Palermo. Difficile che, però, scenda in campo al Vigorito. Attenzione al figlio d’arte Ganz, che rievoca brutti ricordi ai tifosi sanniti (quello sfortunato Benevento-Como del maggio 2015), aiutato sugli esterni da Luppi e Siligardi, con Gomez che potrebbe entrare a gara in corso, salvo sorprese dell’ultimo minuto. A centrocampo occhi puntati su Romulo, col giovane Bessa a fare da regista, in panchina Valoti. Difesa confermata anche per i gialloblù, dopo l’1-1 di Salerno che ha concentrato le attenzioni di tutti sulla retroguardia veronese. Pecchia vuole i tre punti, consapevole che a Benevento l’entusiasmo del pubblico, l’euforia per l’ottimo inizio di campionato e la solidità della squadra, rendono il match ostico e duro da affrontare. Sono questi i fattori che gli scaligeri dovranno smentire su ogni campo di B, e Pecchia lo sa bene. Per questo ogni test è importante ai fini della promozione diretta. Consapevole di avere tra le mani una corazzata, il bottino pieno è (quasi) doveroso da centrare in terra sannita. Pronta anche la Curva Sud che, con un comunicato, ha informato tutti i tifosi giallorossi che verrà creata una coreografia ad inizio partita. Insomma, gli ingredienti ci sono tutti. Benevento si appresta a vivere un pomeriggio storico con la gioia e anche l’incoscienza di chi calca da poco palcoscenici degni di nota. Ore 15:00, Benevento-Verona. Il big match della 3^ giornata di Serie B.
Le probabili formazioni:

Benevento (4-2-3-1): Cragno; Venuti, Padella, Lucioni, Lopez; De Falco, Chibsah; Ciciretti, Falco, Melara; Ceravolo.
In panchina: Gori, Camporese, Bagadur, Gyamfi, Pezzi, Del Pinto, Buzzegoli, Jakimovski, Pajac, Cissé. All.: Baroni

Verona (4-3-3): Nicolas; Pisano, Bianchetti, Caracciolo, Souprayen; Fossati, Bessa, Romulo; Siligardi, Ganz, Luppi.
In panchina: Coppola, Vencato, Cherubin, Maresca, Valoti, Zaccagni, Cappelluzzo, Fares, Gomez, Troianiello. All.: Pecchia

Lascia una risposta