1

Guardia, la Pro Loco riaccende l’orgoglio per l’artista Paolo De Matteis

A Guardia Sanframondi torna a farsi sentire il vivo orgoglio per l’artista Paolo De Matteis. Allievo di Luca Giordano e Genio artistico tra i più rappresentativi della stagione barocca nel Regno di Napoli, autore degli affreschi della volta e delle tele della chiesa – gioiello di San Sebastiano, l’artista è stato ricordato lo scorso 15 maggio nella Sala Consiliare del Comune di Guardia Sanframondi e nella chiesa simbolo del suo estro creativo.

L’evento, fortemente voluto dalla Pro Loco cittadina, guidata dall’instancabile Antonio Iuliani, e ampiamente sostenuto dall’Amministrazione Comunale, rappresentata dal Sindaco Raffaele Di Lonardo, ha omaggiato l’artista di Piano Vetrale di Orria, il cilentano paese natale del De Matteis, gemellato con Guardia a seguito del patto d’amicizia siglato il 15 dicembre 2017.

L’Associazione “Fiaba in Borgo”, rappresentata dal presidente Maria Luisa Di Matteo, e un gruppo di cittadini di Orria hanno fatto visita al borgo titernino. Durante la giornata è stata presentata l’ “Ode a Don Paolo De Matteis (Ricordiamolo con una strada o una piazza)”, poesia inedita scritta dal Prof. Silvio Falato, studioso della lingua italiana e del dialetto locale, autore di diversi testi in lingua guardiese, testo che ripercorre la storia dell’artista cilentano. Subito dopo si è tenuta una visita guidata dell’antico borgo guardiese, la cui storia e le cui bellezze sono state ben descritte da una guida locale appartenente al “Sannio Guides”.

“L’impegno a far conoscere le bellezze di Guardia – osserva il presidente della Pro Loco Antonio Iuliani – è sempre vivo. L’invito è quello di manifestare il proprio interesse, avanzare proposte e contattarci per organizzare il più possibile eventi simili, passeggiate culturali nel borgo e manifestazioni volte alla conoscenza del patrimonio culturale della nostra cittadina”.