locandina-il-mare-dentroLa Compagnia Balletto di Benevento presenta il secondo spettacolo della programmazione annuale, “Il mare…dentro”, tributo a Pino Daniele in occasione dell’anniversario della sua morte.
Lo spettacolo, in collaborazione con Solot – Compagnia Stabile di Benevento e con la consulenza organizzativa di Kinetès – Arte.Cultura.Ricerca.Impresa Srl, ideato e progettato da Carmen Castiello che ne cura anche le coreografie, si terrà presso il Mulino Pacifico il prossimo 4 gennaio alle 20.30.
Le splendide note di Pino Daniele, suonate e interpretate da Eugenio Delli Veneri – con l’accompagnamento dell’Ensemble “I Filarmonici” Orchestra Filarmonica di Benevento OFB – saranno arricchite dai testi a cura di Michelangelo Fetto e Antonio Intorcia.
L’idea nasce dal desiderio del ritorno alle radici, proiettato in un rinnovamento per il futuro.
La musica di Pino Daniele segna la fusione tra la musica classica tradizionale napoletana, malinconica e melodica con il rock – blues – jazz – soul – anglo americano, accompagnati da un desiderio di rinnovamento culturale e sociale che ha una delle sue espressioni con la pubblicazione di “Terra Mia” nel 1977.
“E’ con ‘Terra mia’ che inizia il nostro tributo al grande cantautore – spiega il direttore artistico della Compagnia di Balletto, Carmen Castiello – giocando sul sentimento ed esplorando varie tipologie di movimento, dal neo – classico fino ad approdare all’improvvisazione ed alla interpretazione dei simboli della gestualità tipica napoletana in un linguaggio sperimentale ed innovativo.
Molti sono stati gli elementi che hanno dato vita al nostro lavoro coreografico come la rabbia disillusa di un popolo, espressa costantemente nei suoi testi; l’elemento della malinconia, che prende ispirazione da canzoni come ‘Chi tene ‘o mare’; l’impetuoso ed inutile soffiare del vento in ‘Viento’, la pioggia leggera, il cielo grigio della quotidianità in ‘Quanno chiove’ e la malinconica ‘Appucundria’ per giungere infine alla felicità in ‘Basta ‘na jurnata ‘e sole.
Questi gli interpreti: Lucrezia Delli Veneri, Ilaria Mandato, Giselle Marucci, Odette Marucci, Francesco Panebianco, Aldo Sancricca.
La scelta coreografica, legata alle tradizioni musicali e danzate, ha visto già nel 2012 la compagnia Balletto di Benevento mettere in scena “Racconti Mediterranei” con la collaborazione del “Canzoniere della Ritta e della Manca” per “Città Spettacolo”, dove gli elementi di danza popolare hanno contaminato le coreografie di ispirazione neo – classica e contemporanea.
Prevendita presso il Cafè Le Trou in Corso Garibaldi e presso il Centro Studi Carmen Castiello in Via Piermarini, 32.
La vendita dei biglietti continuerà la sera dello spettacolo al botteghino della Solot al Mulino Pacifico.