“Impariamo dai bambini”: la Diocesi incontra le scuole

Lo scorso 22 e 28 novembre, il Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile e Studentesca, insieme al vescovo Giuseppe, hanno incontrato le classi quinte della scuola primaria, circa 700 ragazzi, provenienti da alcuni istituti comprensivi della diocesi.

L’iniziativa diocesana è partita dopo che il Santo Padre, lo scorso 6 novembre ha incontrato in Vaticano seimila bambini proveniente da ogni parte del mondo e proprio rivolto ai ragazzi è stato lo stesso che il Santo Padre ha rivolto ai ragazzi: “Sono questi i boati con cui vogliamo riempire il mondo: non quelli delle bombe. Ma quelli della vostra gioia e delle vostre risate felici, che ricordano a tutti noi che la vita è un dono bellissimo, che Dio ci ama. E che vogliamo condividerne la gioia da fratelli e sorelle. Questo vogliamo dire al mondo”.

L’incontro è stato svolto presso il centro pastorale “Emmaus” di Cerreto Sannita. Nei due incontri, dal titolo “Impariamo dai bambini”, i ragazzi, accompagnati dai dirigenti e da alcuni docenti, tra canti, video e domande poste al Vescovo, hanno voluto riflettere sui temi della custodia del creato, della guerra e della pace, della povertà, della fraternità e dell’amicizia. Sono stati due incontri dalla forte carica emotiva: l’inizio di un dialogo e di un cammino possibile tra scuola e chiesa.

Ringraziamenti vanno ai dirigenti degli istituti presenti nella Diocesi che hanno reso possibili questi due raduni di festa e condivisione tra ragazzi tanto diversi, ma uniti nell’impegno per un mondo più bello e buono.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.