Impianti sportivi, De Lorenzo (Pd): “Persa un’occasione”

 “Perché il Comune di Benevento non ha partecipato al bando Sport e Periferie 2020?” – è la domanda che il consigliere comunale del Partito Democratico Giovanni De Lorenzo ha posto al sindaco e agli assessori al Patrimonio e ai Lavori Pubblici con un’interrogazione depositata ieri. Il bando in questione è quello pubblicato dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri e gli interventi da finanziare dovevano essere volti alle seguenti finalità: “a) realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi finalizzati all’attività agonistica, localizzati nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane; b) diffusione di attrezzature sportive con l’obiettivo di rimuovere gli squilibri economici e sociali esistenti; c) completamento e adeguamento di impianti sportivi esistenti da destinare all’attività agonistica nazionale e internazionale”.

Potevano partecipare Regioni, Province, Comuni e vari altri soggetti non aventi fini di lucro e sono state presentate ben 3.380 domande da tutta Italia, ma tra queste – stando agli allegati del decreto di approvazione della graduatoria definitiva del 25 marzo 2022 – non risulta esserne giunta alcuna da palazzo Mosti.

Un’occasione persa visti il numero e le condizioni degli impianti sportivi cittadini: almeno uno di essi poteva essere riqualificato e rigenerato” – dichiara Giovanni De Lorenzo che spiega: “Altri Comuni del Sannio hanno colto, invece, questa opportunità”.  Di seguito il testo integrale dell’interrogazione presentata da De Lorenzo e sottoscritta anche dai consiglieri Floriana Fioretti, Raffaele De Longis, Marialetizia Varricchio (Pd) e Angelo Miceli e Luigi Diego Perifano (Città Aperta).

Al Sindaco di Benevento
On. Clemente Mastella
All’Assessore al Patrimonio
Avv. Attilio Cappa
All’Assessore ai Lavori Pubblici
Avv. Mario Pasquariello

Oggetto: Interrogazione scritta con richiesta di risposta scritta e orale
Bando Sport e Periferie 2020 – Partecipazione del Comune di Benevento. Richiesta chiarimenti
I sottoscritti Consiglieri Comunali Giovanni De Lorenzo, Floriana Fioretti, Raffaele De Longis, Marialetizia Varricchio, Angelo Miceli, Luigi Diego Perifano,

PREMESSO CHE

– in data 13.7.2020 il Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato il “Bando Sport e Periferie 2020”, avente ad oggetto l’individuazione degli interventi da finanziare nell’ambito del “Fondo Sport e Periferie”;

– in particolare gli interventi da finanziare dovevano essere volti alle seguenti finalità: “a) realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi finalizzati all’attività agonistica, localizzati nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane; b) diffusione di attrezzature sportive con l’obiettivo di rimuovere gli squilibri economici e sociali esistenti; c) completamento e adeguamento di impianti sportivi esistenti da destinare all’attività agonistica nazionale e internazionale”;

– potevano partecipare al bando le Regioni, le Province/Città Metropolitane, i Comuni e vari soggetti non aventi fini di lucro;

– il bando aveva scadenza il giorno 30.10.2020;

– l’importo massimo del contributo è pari ad €.700.000,00 per ciascun intervento;

CONSIDERATO CHE

– sono state presentate 3.380 domande di contributo in tutta Italia;

– sono state approvate le domande di vari enti locali rientranti nella provincia di Benevento, fra le quali quella della Provincia di Benevento per il Campo Coni ubicato in città;

– sono state presentate domande anche da parte di associazioni operanti nel territorio della città di Benevento, una delle quali è stata anche ammessa in graduatoria ma non finanziata;

– dagli allegati al decreto di approvazione della graduatoria definitiva del 25.3.2022 non risulta che il Comune di Benevento abbia partecipato al bando in questione;

– visti il numero e le condizioni degli impianti sportivi cittadini, sarebbe stato opportuno partecipare al bando per la riqualificazione e la rigenerazione di uno di essi;

CHIEDONO

al Sindaco, all’Assessore al Patrimonio ed all’Assessore ai Lavori Pubblici, ciascuno secondo le proprie competenze e le proprie deleghe, di sapere quali sono gli impianti sportivi cittadini rientranti nei parametri richiesti dal bando ed i motivi per cui il Comune di Benevento non ha partecipato al “Bando Sport e Periferie 2020”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.