In corso verifica sulle posizioni di assessori e consiglieri in relazione a debiti con il Comune

palazzo-mostiSi rende noto che la Segreteria Generale, in collaborazione con l’Ufficio Tributi, sta procedendo ad una ricognizione delle posizioni di assessori e consiglieri relativamente alla presenza o meno di motivi di incompatibilità derivanti da eventuali debiti liquidi ed esigibili per imposte, tasse e tributi.
Al momento sono emerse alcune posizioni riconducibili all’ipotesi prevista dall’art. 63 del TUEL ma sulle stesse è in corso un’ulteriore verifica in quanto in alcuni casi i dati non risultano essere aggiornati.

Lascia una risposta