[GALLERY] Inaugurata la palestra “Antonio Furno” e svelata la targa in onore di Francesco Cossiga

scarso vezzali mastellaInaugurata a Benevento la targa d’intitolazione della colonia elioterapica dedicata a Francesco Cossiga e la palestra “Antonio Furno” in memoria del grande maestro beneventano di scherma. Presenti il presidente della FederScherma italiana Giorgio Scarso e la campionessa Valentina Vezzali insieme all’atleta di spicco Francesca Boscarelli. La palestra verrà utilizzata dalla Federazione Italiana Scherma per gli allenamenti in vista delle grandi rassegne europee, mondiali e olimpiche, nonché dagli atleti paraolimpici. Presente al taglio del nastro il sindaco Clemente Mastella che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “La palestra è intitolata al ricordo del professore Furno che è stato un pioniere della scherma a Benevento. Ci sono protagonisti come la Vezzali e il presidente col quale ho stilato la convenzione. Da stasera la città potrà utilizzare questa splendida struttura, a disposizione per le attività dei ragazzi, dei bambini, con la freschezza e le energie tipiche dei giovani, efficaci per una Benevento che si promuove a livello nazionale. Il presidente mi ha fatto i complimenti e li faccio anch’io per quest’opera fatta dai beneventani. Facciamo gli auguri affinché nelle prossime olimpiadi, mondiali ed europei la squadra italiana possa mietere i suoi successi e mi auguro che qualche giovane di Benevento possa partecipare alle Olimpiadi”. Intitolazione al maestro Furno – “C’è anche lo zampino di Malagò per l’intitolazione della palestra, ne ho parlato con lui, mi sono messo in contatto con la FederScherma e siamo giunti a questa decisione insieme”. Intitolazione a Cossiga – “Qualcuno m’ha detto che c’entra Cossiga con Benevento? Ma anche Garibaldi non c’entra niente con Benevento, eppure esiste il corso in suo nome. Come vedete c’è scritto Colonia Elioterapica e io l’ho conservata così, poi è intitolata a Cossiga, presidente della repubblica italiana e che ha fatto la storia del nostro Paese”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.