Inaugurato il Ponte Ciclopedonale “Silvano Pagliuca”

Inaugurato il Ponte Ciclopedonale “Silvano Pagliuca”

Il Sindaco Mastella: "Presto verranno avviati anche i lavori per la bonifica del fiume e invito i cittadini a salvaguardare quest'opera"

SHARE

C’era grande attesa in città per l’inaugurazione del Ponte Ciclopedonale che collega il Lungo Sabato Don Emilio Matarazzo al Rione Libertà, con il Lungo Sabato Riccardo Bacchelli al Rione Santa Maria degli Angeli. La struttura è stata consegnata ufficialmente alla cittadinanza nel tardo pomeriggio di oggi e come annunciato nei giorni scorsi dal sindaco Clemente Mastella è stata intitolata al cantante lirico Silvano Pagliuca, venuto a mancare nell’agosto del 2014. Presenti alla cerimonia i figli del cantante, così come i parroci delle Parrocchie dell’Addolorata e di Santa Maria degli Angeli che hanno benedetto la struttura.

Alla cerimonia d’inaugurazione del Ponte, oltre che a numerosi cittadini, ha partecipato anche il sindaco Clemente Mastella, unitamente a diversi assessori e consiglieri. Il primo cittadino ha subito invitato gli abitanti del posto a prendersi cura della struttura. “Quest’opera, oltre che a Pagliuca, è dedicata ai bambini di questi due quartieri perché serve a loro anche per costruirsi il loro futuro. Un ponte del resto è anche l’immagine di quello che sarà e ringrazio tutta la mia amministrazione per aver portato a termine anche questo progetto. Un ringraziamento particolare va anche alla popolazione che mi ha sostenuto qualche anno fa. Credo che per il mese di maggio, massimo giugno, completeremo anche il ponte che collega il Triggio con il Rione Libertà. Tornando all’inaugurazione di oggi ho già chiesto ai cittadini e rinnovo l’invito di salvaguardare quest’opera. Purtroppo con delle strutture e mi riferisco alla Spina Verde e all’Auditorium già si è scherzato abbastanza. L’Arpac, a causa di tutti questi atti di vandalismo alla struttura non si è potuta ancora insediare lì, ma questo avverrà nelle prossime settimane. Presto verranno avviati anche i lavori per la bonifica del fiume e presto partiranno anche i lavori al Teatro Comunale. Quest’ultima struttura mi auguro di riaprirla nella primavera del prossimo anno”.