“Resto sconcertata di fronte a quanto è avvenuto presso la scuola “San Filippo” di Benevento. Ancora una volta, il luogo deputato all’educazione delle future generazioni è stato teatro di una inaudita violenza” lo afferma la senatrice Sandra Lonardo in merito all’episodio di cronaca che ha visto protagonista una mamma che ha aggredito un’insegnante.

“Questo episodio – dichiara la consorte del sindaco Mastella – non può che indurci alla riflessione… e ritengo che oggi, più che mai, sia necessario stipulare un patto condiviso, di corresponsabilità educativa, tra famiglia e scuola, che tenga conto delle rispettive necessità, per la crescita di figli e studenti. È di vitale importanza che insegnanti e genitori collaborino nella formazione dei ragazzi, In questo momento di grande confusione, la rinascita di un’intesa tra scuola e famiglia può avvenire solo se i genitori capiscono come svolgere al meglio il loro ruolo, non ostacolando il lavoro degli insegnanti, a vantaggio dei propri figli, ai quali devono insegnare a dire anche dei No, cosa che oggi purtroppo non avviene più”.

“Domani – conclude la parlamentare di Forza Italia – ci sarà un’assemblea pubblica, organizzata dalle insegnanti della scuola per esprimere vicinanza alla maestra, aggredita dalla mamma di una alunna, sento di esprimere tutta la mia piena solidarietà, ed auspico in una partecipazione attiva, anche di genitori di alunni, per dire che gli insegnanti non sono soli, e per discutere, se mai, anche dei ruoli di famiglia e scuola”.